Archivio attività

Programma a.s. 2013/2014

 I PARTNERS (pdf) 

 ANNO SCOLASTICO 2013/2014 - SCUOLE ADERENTI (pdf) 


VIDEO DI SINTESI DELLE ATTIVITA' 2013/2014 (10')

Anno scolastico 2013/2014 - Attività delle Scuole in Rete per un Mondo di Solidarietà e Pace

 

EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA E ALLA LEGALITA’

PROMOZIONE DELLA PERSONA,  DELLA SICUREZZA, DELLA CULTURA DELLA RECIPROCITA' E DEL VOLONTARIATO 

 

 SPETTACOLO DELLE SCUOLE IN RETE 23 E 24 APRILE 2014

 VALORI PER VOLARE

      

CLASSIFICA FINALE:

PRIMO CICLO

I posto: Elementari "Boito" di Polpet

II Posto: Medie "Nievo"

III Posto: I.C. Sedico

II GRADO

I posto I.I.S. "T.Catullo

II posto Polo di Agordo - "Follador"

III posto: I.I.S. "Galilei - Tiziano"

 

 


  DIRITTI UMANI


 IN EVIDENZA: VOLONTARIATO

 Progetto Estate Partecipando in partnership con il Comune di Belluno:

 A - Progetto Software libero – libera tutti. 

In collaborazione con: CSV Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Belluno, l'U.S.T. di Belluno e l'I.I.S. Catullo

 

1. Trashware: recupero di hardware dismesso e ringiovanimento per la fornitura ad associazioni di volontariato e/o anziani 

2. Creazione di distribuzioni/pacchetti linux e open source dedicate alle o.d.v. (organizzazioni di volontariato) e agli anziani e/o ai disabili

3. Corso di software libero per studenti e giovani interessati a diventare tutor delle o.d.v. o anziani

4. Corsi da parte dei tutor a o.d.v. anziani e/o altri giovani interessati

5. Installazione a domicilio dei computer

6. Assistenza informatica domiciliare ai portatori di handicap

 

Si può seguire sul calendario le attività dei corsi.

 

                                                                  

 

B - Volontariato culturale

Dopo un corso di formazione di archivistica presso l’Archivio di Stato, i giovani volontari dovranno digitalizzare documenti (anagrafi dell’inizio dell’800 ed altri documenti) dell’Archivio di stato presenti a Belluno e relativi alla propria zona di appartenenza.

                                                                   

  • Formazione alla contabilità delle organizzazione di volontariato e Terzo Settore con stage presso le o.d.v. (10 ore di corso pomeridiano + stage estivo): sono previsti 2 corsi presso l'Istituto Colotti di Feltre
  • Altre opportunità di volontariato estivo con CSV  Volontario anche tu (60 ore presso le o.d.v.) (nell'anno scorso quasi 800 studenti sono stati coinvolti in questa attività)
  • Volontariato internazionale presso la casa di Accoglienza per bambini abbandonati di Petrosani - Romania (Ist. T.Catullo e Licei Renier)

 MONDIALITA’:

LA COSTITUZIONE COME BANCA DEI VALORI

IDENTITA’ E CITTADINANZA DALLA MEMORIA

EDUCAZIONE ALL’EUROPA

AGGIORNAMENTO DOCENTI 


Le iniziative sono realizzate con il contributo di:

Consorzio BIM Piave

Lattebusche

Centro Servizi per il Volontariato

Comune di Belluno

Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra

Acli

Rotary club Belluno 


 IN EVIDENZA:

La pace dalle donne: la pubblicazione del Coordinamento Provinciale per la pace edita dall'I.S.B.R.E.C.

Scarica il pdf

Campagna contro la corruzione. Scarica la presentazione preparata dalla Commissione Giustizia e pace della Diocesi

Scarica il Powerpoint

Stiamo costruendo con Insieme si può con i contributi raccolti nell'anno scolastico 2007/2008 la scuola di Golom: un grazie a tutti voi che avete permesso ai bambini e ragazzi di Golom di andare a scuola in condizioni più umane.

La scuola di Golom

Progetto Rosso Malpleo

Sono cominciate le attività per strappare i bambini di Potosì (Bolivia) dalle miniere:

 

Bambino minatore

2006/2007:

il pozzo a energia solare per due scuole di Moroto (Karamoja) Uganda

 

 

 

Attachments:
Download this file (scuole 2013-2014.pdf)scuole 2013-2014.pdf[ ]322 kB

Programma a.s.2012/2013

 I PARTNERS (pdf) 

 ANNO SCOLASTICO 2012/2013 - LE SCUOLE ADERENTI (pdf) 


 2013:

Anno europeo contro lo spreco alimentare

Anno mondiale per la cooperazione nel settore idrico

2014:

Anno europeo dell'economia verde e della lotta agli sprechi alimentari

Anno internazionale dell'agricoltura familiare


 LE ATTIVITA'2012/2013

 

VIVERE LA COSTITUZIONE

SIAMO ANCHE SU CIVILLIFE E SU FACEBOOK

CONOSCERE/ESSERE CONSAPEVOLI

PARTECIPARE/INCONTRARE

PROGETTARE/ESSERE PROTAGONISTI

Calendario delle attività e degli incontri

 

UNA SINTESI DEL PERCORSO DELL'ANNO SCORSO:

Breve video illustrativo di alcune delle attività dell'a.s. 2012/2013 delle Scuole in Rete e della Consulta degli Studenti 

7 settembre2013: in occasione della giornata della preghiera e del digiuno indetta da papa Francesco

per la pace in Siria e nel Mondo, gli studenti delle Scuole in Rete, partecipando alle attività del PICNIC CULTURA

organizzato dal Comune di Belluno, hanno invitato tutti ad una personale riflessione sulla pace

secondo la propria sensibilità e proposto la performance:

EINSTEIN E FREUD: PAROLE DI PACE

 

segnaliamo anche:

La pace, dono divino e diritto della persona e dei popoli

Riflessioni per la giornata di preghiera e digiuno per la pace del 7 settembre 2013 indetta da Papa Francesco

Antonio Papisca, Professore emerito dell’Università di Padova, Cattedra UNESCO in Diritti umani, democrazia e pace


  EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA E ALLA LEGALITA’

viaggio alla marcia della legalità durante la giornata della memoria e dell'impegno per le vittime delle mafie 4 giorni a Firenze  dal 14 al  17/3.

Vedi anche più sotto.

    

Incontri di preparazione al viaggio:

  • Donne e mafia con Alice De Toni
  • Laboratori su Mafia e politica,

Sviluppo delle competenze di cittadinanza e peer education:

La formazione alle rappresentanze e della  Consulta provinciale degli studenti: incontro con Dario Nicoli (prof. Dario Nicoli docente di sociologia economica e del lavoro presso l'Università di Brescia e consulente per la Rete Veneta delle competenze) 4 aprile ore 9_12:30 Aula Magna I.I.S.Galilei-Tiziano.

PROMOZIONE DELLA PERSONA,  DELLA SICUREZZA, DELLA CULTURA DELLA RECIPROCITA' E DEL VOLONTARIATO

La violenza di genere e la discriminazione di genere. Si segnala che in occasione del 25 novembre (giornata mondiale contro la violenza nei confronti delle donne) l'associazione Se non ora quando di Belluno propone un cineforum con film sul tema

Emozioni per crescere: viaggio nell'etologia umana (prof. Carluccio Bonesso) 8 aprile Centro Giovanni XXIII

 

  

 ETICA ED ECONOMIA PER USCIRE DALLA CRISI

Lavoro Cooperativo: una prospettiva di lavoro aperta al futuro? Approfondimenti sul Lavoro cooperativo (con Confcooperative)  22 settembre ore 10-12 centro congressi: Radici, tradizioni e futuro nella Provincia di Belluno -Centro Giovanni XXIII.  Il bellunese fu all'avanguardia nello sviluppo del lavoro cooperativo, come oggi lo è il Trentino-Alto Adige. In un momento di crisi economica e di grandi cambiamenti, il modello cooperativo può essere, grazie al suo carattere sociale, alla sua flessibilità, alla capacità di resistere alle crisi e al radicamento sul territorio, un ambito tutto sviluppare e da recuperare. Vedi la presentazione del direttore della Confcooperative, l'avv. Caliandro.

 

DIRITTI UMANI

4 giugno: presentazione pubblica in sala Consigliare del Comune di Belluno del rapporto  UNICEF sulla condizione dell'infanzia nel mondo e in Italia: Bambini e disabilità.

Informazione e guerra: incontro con Raffaele Crocco, giornalista Rai e direttore dell'Atlante delle guerre e dei Conflitti nel mondo

Proposte del Progetto Pace (Ist.Besta di Treviso): viaggio internazionale umanitario in Serbia, Albania, Bulgaria, Romania, Ungheria e Croazia.

 

VOLONTARIATO

 Progetto Cives in partnership con il Comune di Belluno:

 A - Progetto Software libero – libera tutti. 

In collaborazione con: CSV Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Belluno, associazione Luganega (software libero), AUSER

1. Trashware: recupero di hardware dismesso e ringiovanimento per la fornitura ad associazioni di volontariato e/o anziani 

2. Creazione di distribuzioni/pacchetti linux e open source dedicate alle o.d.v. (organizzazioni di volontariato) e agli anziani e/o ai disabili

3. Corso di software libero per studenti e giovani interessati a diventare tutor delle o.d.v. o anziani

4. Corsi da parte dei tutor a o.d.v. anziani e/o altri giovani interessati

5. Installazione a domicilio dei computer

I corsi di computer  agli anziani dell'Auser proseguono presso l'ITI Segato e lo Spazio Giovani di Borgo Pra, dove gli studenti della Rete hanno allestito un'aula di informatica  con trashware recuperato. I corsi partono dal 4 maggio con le date riportate nel calendario degli eventi.

                                                             

B - Volontariato culturale

Dopo un corso di formazione di archivistica presso l’Archivio di Stato, i giovani volontari dovranno digitalizzare documenti (anagrafi dell’inizio dell’800 ed altri documenti) dell’Archivio di stato presenti a Belluno e relativi alla propria zona di appartenenza. Primo incontro: lunedì 28 gennaio. 80 gli alunni coinvolti, 1400 le ore di volontariato al 23 maggio 2013, ma il progetto continua anche durante l'estate.

 

                                                                   

Volontariato culturale con il FAI

C - Laboratorio di progettazione per il volontariato estivo internazionale

Si tratta di un'attività di volontariato peer to peer: creare un laboratorio di giovani volontari in grado di muoversi nei bandi e nella normativa specifica nazionale e internazionale, di progettare e di fornire ad altri giovani supporto e know how per la candidatura ad esperienze di volontariato internazionale e supporto per la loro esperienza.

 

Altre attività :

Formazione alla contabilità delle organizzazione di volontariato e Terzo Settore con stage presso le o.d.v. (10 ore di corso pomeridiano + stage estivo): sono previsti 2 corsi presso l'Istituto Colotti di Feltre

Altre opportunità di volontariato estivo con CSV  Volontario anche tu (60 ore presso le o.d.v.) (nell'anno scorso quasi 800 studenti sono stati coinvolti in questa attività)

Volontariato internazionale presso la casa di Accoglienza per bambini abbandonati di Petrosani - Romania (Ist. T.Catullo e Licei Renier).

 

MONDIALITA’:  

Le scuole in Rete hanno partecipato ad un incontro con il Consiglio comunale di Belluno il 26 novembre per promuovere la campagna dell'UNICEF IO come TU, per l’affermazione dell’uguaglianza dei diritti e l’eliminazione delle discriminazioni per TUTTI i bambini e gli adolescenti, a partire da quelli di origine straniera che, a diverso titolo, vivono, crescono, studiano, in Italia.

   

                                                       


 

 POP ECONOMIX CON BANCA ETICA

FELTRE AUDITORIUM  CANOSSIANO 6 GIUGNO ORE 20:30 (scarica locandina)

MEETING DELLE SCUOLE IN RETE: 7 giugno

 

 Il Meeting è la tradizionale rassegna delle attività delle scuole in Rete, e l'incontro con le associazioni, il volontariato, i testimoni della cittadinanza attiva.

Durante il Meeting verranno premiati gli studenti che hanno partecipato al bando per il ventennale del commercio equo e solidale a Belluno.

Vedi il bando di Samarcanda (scadenza 8 aprile) per produrre uno slogan o un disegno per celebrare l'evento.

PROGRAMMA

08:00 Raduno

08:10 saluti delle autorità

08:25 Teatro Popeconomix di Alberto Pagliarino in collaborazione con Banca Etica

09:15 discussione sulla crisi economica e sulle possibili strategie per uscirne; partecipa Banca Etica e il mondo delle cooperative

09:45 premiazioni del concorso per il ventennale del commercio equo-solidale a Belluno

09:55 video delle scuole in Rete

10:00 merenda offerta da Lattebusche e Samarcanda 

10:30 rassegna delle attività delle scuole e della Consulta Provinciale: gli studenti raccontano.

11:30 Incontro con le associazioni di volontariato, con l’UNICEF e con Francesco D'Alfonso per il progetto in sostegno delle minoranze in Pakistan

11:45 Incontro con il Centro Servizi per il Volontariato e presentazione delle opportunità di volontariato estivo

12:00 Termine attività


 EVENTI PER IL 50 ANNI DEL VAJONT

 "LUCA.... DIMMI"

sede: Sala dei Popoli a Longarone data: 12 maggio

Programma

ore 20.30 cerimonia di consegna delle benemerenze del CONI agli atleti bellunesi con il presidente del paraolimpico Luca Pancalli, i Campioni Olimpionici: Piller Cottrer, Daniele Molmenti, Oscar De Pellegrin.

Consegna attestati e premi Coni agli sportivi e ai dirigenti.

Relazione presidente Luca Pancalli.

Ore 21.30: “Scuole in Rete per un mondo di pace e solidarietà” presentano quattro mini spettacoli, per un nuovo umanesimo: giovani, cooperazione e volontariato.

Cosa c'entrano le Scuole in Rete con lo sport? Leggi il testo proposto dagli studenti ai nostri campioni olimpici. Hanno riscoperto anche loro una poco conosciuta connessione tra pace e sport.

 

Einstein e Freud: parole di pace. Dall'autentico scambio epistolare del 1932 tra Einstein e Fred, scaturiscono preziosi suggerimenti per leggere la realtà di oggi e per costruire un mondo migliore. Nel 1932 si stava scivolando verso la seconda guerra mondiale. E oggi? Per leggere le osservazioni dei due geni dell'umanità clicca qui. Per vedere il video della performance di Luca, Damiano e Anna clicca qui

 

Integralmente-Sport e Cultura - Giornata dell'arte e della creatività

scarica il volantino

sede: Palasport di  Longarone data: 13 maggio

Ore 8.30-9.00 arrivo degli studenti presso il Palasport di Longarone con i pullman gratuiti  offerti dall'organizzazione della giornata IntegralMente sport e cultura, preparazione e allestimento stand, insediamento  della giuria;

ore 8.45 apertura giornata con concerto musicale, inizio laboratori e attività negli stand,  inizio concorsi “Caccia al pregiudizio” e Integralmente sport e cultura;

9.45 proiezione dei filmati, ascolto  testimonianze di campioni paraolimpici;

10.15 esibizione della disciplina sportiva di rugby della nazionale italiana in sedia a rotelle, con partecipazione di alcuni giovani del pubblico;

11.00 breve intervento del presidente del CIP, comitato italiano paraolimpico, Luca Pancalli;

11.45 consegna attestati alle scuole e alle classi che hanno aderito al progetto alla presenza di Oscar De Pellegrin medaglia d’oro alle Paraolimpiadi di Londra e portabandiera dell’Italia;

12.15-30 ripresa della giornata dell'arte, della musica e delle attività;

13.00 pranzo offerto;

13.30 continuazione con le attività: esibizioni musicali, laboratori artistici, corso di giocoleria ed esibizioni su slack line con  possibilita' di prova per i ragazzi;

ore 15.30-16.00 rientro con autobus forniti dall’organizzazione.


 LO SPETTACOLO DELLE SCUOLE IN RETE:  13 APRILE PRESSO TEATRO COMUNALE A BELLUNO ore 20:15

 

Il tradizionale spettacolo delle Scuole in  Rete a Belluno presso il Teatro Comunale. Le 13 scuole rappresentate, gemellate con altrettante associazioni di volontariato, cercheranno di dare visibilità scenica ai valori di: cittadinanza attiva, volontariato, cooperazione. Allo spettacolo è per la prima volta associato un concorso a premi, che quest'anno è intitolato alla memoria di un grande amico della Rete, il giornalista Maurizio Dorigo, recentemente scomparso.

Scarica la locandina 

 

  

  

CLASSIFICA FINALE:

I GRADO  II GRADO

MEDIE SEDICO "U.FOSCOLO"

le emozioni della pace

IIS CATULLO

pollicino 

MEDIA "ZANON" DI CASTION 

la nascita della democrazia: costruire assieme

LICEO DAL PIAZ DI FELTRE

musica e solidarietà

MEDIA "I.NIEVO" DI BELLUNO

amore amare- la forza della musica

POLO DI AGORDO- "U.FOLLADOR"

se ti rassegni, sei morto 

 Per le immagini clicca sull'icona:            


 LA COSTITUZIONE COME BANCA DEI VALORI

12 passi per la Costituzione

 La Consulta Provinciale degli Studenti e le Scuole in Rete hanno partecipato alle celebrazioni ufficiali del 1 e  2 Giugno in Prefettura e in Piazza dei Martiri leggendo e commentando la Costituzione italiana

IDENTITA’ E CITTADINANZA DALLA MEMORIA

Come ogni anno i ragazzi della Rete e della Consulta saranno protagonisti degli eventi civici che celebrano i momenti più significativi che della nostra storia e quindi della nostra identità

 

Giornata della memoria: 

A Feltre:  mostra dell'ISBREC relativa agli ebrei stranieri internati nella provincia di Belluno tra il 1941 è il 1944. Il 26 gennaio presso l'Istituto Canossiano incontro con  Paolo Tagini, uno studioso che si è occupato della questione in provincia di Vicenza, e Anna Pizzuti che ha pubblicato il libro Vite di carta  sulla questione e cura il database degli Ebrei stranieri internati in Italia durante il periodo bellico

A Belluno: la Consulta provinciale degli Studenti e le Scuole in Rete hanno animato la cerimonia della consegna delle medaglie d'Onore agli internati civili e militari bellunesi e alla presentazione della mostra documentaria dell'Archivio di Stato sulla presenza degli ebrei in provincia di Belluno durante la seconda guerra mondiale.

Il testo degli studenti

Il video dell'intervento degli studenti

GUARDA IL VIDEO

 

16 marzo: in piazza dei Martiri cerimonia in memoria dei partigiani impiccati dai nazifascisti (Ist. Catullo e studenti della Consulta).

percorso con ANPI sez. Sinistra Piave (La Spasema) per la secondaria di primo grado: Progetto Storia e storie del territorio: alla scoperta dei segni della storia sul territorio bellunese, dal Risorgimento in poi

Percorsi con l'ISBREC:

Giornata della memoria e dell’impegno per le vittime delle mafie: viaggio della legalità dal 14 al 17 marzo a Firenze (Photo gallery presto disponibile):

15 marzo: incontro con lo studentato di Borgo Rondine, dove imparano la pace gli studenti dei territori in conflitto: israeliani e palestinesi, russi e georgiani, serbi e kosovari, ecc. Imparano, studiando assieme, la pace e scoprendo che le dinamiche economiche, psicologiche e sociali delle guerre sono sempre le stesse,  quelle che hanno conosciuto l'Europa e l'Italia 60 anni fa.

16 marzo: la marcia  e  i laboratori nella giornata della memoria e dell'impegno per le vittime di tutte le mafie. 

 Per altre immagini clicca sull'icona qui sotto

21 marzo a Belluno nella sala del Consiglio comunale di Belluno con l'Associazione Libera: la lettura pubblica da parte degli studenti della Rete e della Consulta provinciale degli studenti dei nomi delle 900 vittime delle mafie, alla presenza del Sindaco e delle massime autorità cittadine.

 

 

Festa della Repubblica 2 giugno 2013 e cerimonia ufficiale di consegna delle benemerenze all'onore della Repubblica.

 

La Consulta degli Studenti di Belluno e le Scuole in Rete commentano i primi 12 articoli della Costituzione

Leggi il testo

 

EDUCAZIONE ALL’EUROPA

I GIOVANI E LO SVILUPPO SOSTENIBILE, NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI

Progetto con il Gruppo di Azione Locale (GAL) Prealpi e Dolomiti : approfondimento sulle istituzioni europee e di sviluppo della  progettualità dei giovani rivolta allo sviluppo sostenibile del territorio, in collaborazione con L'università di Padova.

Quattro scuole (Agrario Della Lucia, Ist. Colotti, Istituto Calvi e I.I.S. Galilei, 2 a Belluno e 2 a Feltre) ospitano 4 percorsi di approfondimento delle tematiche europee e laboratori di stimolo alla progettazione, la quale continuerà anche nelle classi o in orario extracurricolare ed approderà alla produzione di un elaborato, che verrà in occasione della FESTA DELL'EUROPA l'11 maggio presso alle ore 9 presso l'Istituto "Colotti"di Feltre.

I partecipanti ai laboratori potranno partecipare al viaggio di 6 giorni alle istituzioni europee organizzato dalle Scuole in Rete previsto dal 5 al 10 febbraio  2013 a Strasburgo, Lussemburgo e Bruxelles.

 

per altre immagini clicca qui sotto 

 

ALTRE OPPORTUNITA' PARTECIPANDO ALLE ATTIVITA' DELL'ADEC E DEL PARLAMENTO EUROPEO DEGLI STUDENTI:

11-13 febbraio 2013: viaggio di formazione all’ONU, UNHCR e Croce Rossa Internazionale a Ginevra.

14-17 aprile 2013: viaggio al Parlamento Europeo, Corte Europea dei Diritti dell’Uomo e Consiglio d’Europa a Strasburgo.

2-7 settembre 2013: V seminario per Junior Tutors di Cittadinanza Attiva presso la Karl Brunner Europahaus a Neumarkt Im Steiermarkt (Stiria, Austria).

Lavorare in Europa: incontro con Marco Polin, professore di biofisica a Warwick talento di Bellunoradici.net (in collaborazione con ABM).

 

AGGIORNAMENTO DOCENTI

In collaborazione con le Scuole in Rete l'ufficio interventi educativi dell'UST di Belluno propone il seguente percorso di formazione:

Lo sviluppo delle competenze sociali per una didattica efficace

Competenze di Cittadinanza (prof. Dario Nicoli docente di sociologia economica e del lavoro presso l'Università di Brescia e consulente per la Rete Veneta delle competenze) 4 aprile ore 14:30-17:30 Aula Magna ITE Calvi.         Scarica i materiali

Emozioni per crescere: viaggio nell'etologia umana con il prof. Carluccio Bonesso 8 aprile aula Magna ITE Calvi ore 15-18.                                 Scarica i materiali

Ascolto attivo e relazione nel colloquio a scuola - prof. Ernesto Gianoli Psicologo, psicoterapeuta; docente presso la Scuola Superiore Internazionale in Scienze della Formazione (SISF) dell’Istituto Superiore Internazionale Salesiano di Ricerca Educativa (ISRE) di Venezia Mestre, aggregata all’Università Pontificia Salesiana di Roma. 16 e 23 aprile. aprile aula Magna ITE Calvi ore 15-18.  Scarica la pubblica USR Veneto Ascolto e relazione educativa Le azioni dell'Osservatorio Regionale Permanente del Veneto per prevenire il bullismo e il disagio scolastico.

Costruire abilità sociali nella mia classe, prof.ssa Daniela Pavan (insegnante, psicoterapeuta specializzata in Analisi Transazionale e formatrice)  3 e 16 maggio, aula Magna ITE Calvi dalle 14,30 alle 18,00.

   


 

Le iniziative sono realizzate con il contributo di:

U.S.R. Veneto - Rete Regionale Diritti Umani e Cultura di Pace

Centro Servizi per il Volontariato

Comune di Belluno

Lattebusche

Confcooperative

Rotary club Belluno


  IN EVIDENZA:

La pace dalle donne: la pubblicazione del Coordinamento Provinciale per la pace edita dall'I.S.B.R.E.C.

Scarica il pdf

Campagna contro la corruzione. Scarica la presentazione preparata dalla Commissione Giustizia e pace della Diocesi

Scarica il Powerpoint

Stiamo costruendo con Insieme si può con i contributi raccolti nell'anno scolastico 2007/2008 la scuola di Golom: un grazie a tutti voi che avete permesso ai bambini e ragazzi di Golom di andare a scuola in condizioni più umane.

La scuola di Golom

Progetto Rosso Malpleo

Sono cominciate le attività per strappare i bambini di Potosì (Bolivia) dalle miniere:

 

Bambino minatore

2006/2007:

il pozzo a energia solare per due scuole di Moroto (Karamoja) Uganda

 

 

 

 

 

 

 

Programma a.s 2011/2012

 I PARTNERS (pdf)

 ANNO SCOLASTICO 2011/2012 - LE SCUOLE ADERENTI (pdf)  


 

Il 2012 è l’Anno Internazionale delle Cooperative, lanciato dalle Nazioni Unite al fine di promuovere il ruolo delle cooperative in tutto il mondo

Il 2012 è stato proclamato Anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni

Il 2012 è per l'ONU l'Anno Internazionale dell’energia sostenibile per tutti (Risoluzione 65/151), riconoscendo la centralità dell’energia per lo sviluppo sostenibile


UNA SINTESI PER PERCORSO DELL'ANNO SCORSO :

GUARDA IL VIDEO 


 LE ATTIVITA'2011/2012

 

VIVERE LA COSTITUZIONE

SIAMO ANCHE SU CIVILLIFE

CONOSCERE/ESSERE CONSAPEVOLI

PARTECIPARE/INCONTRARE

PROGETTARE/ESSERE PROTAGONISTI


EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA E ALLA LEGALITA’

Incontro con lo scrittore Antonio Nicaso il  4 ottobre Centro Giovanni XXIII: tema: La malavita organizzata e il suo sviluppo dopo l’unità d’Italia, le dimensione del fenomeno mafioso.

SCARICA IL VIDEO


 Viaggio alla marcia della legalità durante la giornata della memoria e dell'impegno per le vittime delle mafie 4 giorni a Genova  dal 15al  18/3.

Incontri di preparazione al viaggio:

  • "Scegliere la Giustizia" - incontro con Moni Ovadia e Luigi Ciotti, 1 marzo Teatro Comunale di Belluno ore 20:30. L'evento è organizzato dalla Diocesi di Belluno-Feltre
  • Incontro con Pierpaolo Romani direttore di Avviso Pubblico in collaborazione con  il progetto Lettura pensata dell'Ufficio Scolastico di Belluno
  • Incontro con Davide Mattiello, responsabile di Libera Piemonte: 13 marzo ore 15 presso Aula Magna della sezione classica dell'IIS "Galilei-Tiziano" (via Cavour 2)

 Scambio con la Rete NedaKairos di Reggio Calabria

Percorso di cittadinanza attiva con Albachiara  Gruppo Abele e coop. Samarcanda: Giovani in viaggio per una società responsabile Percorso di preparazione per il Campus di Montecatini organizzato da Albachiara dal Gruppo Abele e dalla Provincia di Pistoia (Incontri di preparazione: Forum locale di Albachiara: 1/10/20111, incontri di preparazione il 13 e 20 ottobre 2011) dal 27/29 ottobre il Campus dei Giovani di Albachiara a Montecatini dal tema: RESPONSABILITA' E DIRITTI

Video e photogallery in preparazione

  • Progetto di ricerca con Antonio Conci autore del libro "Sedie Vuote": si adotta una vittima delle mafie o del terrorismo e si cerca di ricostruire tutto ciò che vi ruota attorno tramite i documenti, le interviste, l'incontro. Insomma sotto la guida di Conci si apprende un metodo di ricerca: l'autore insegna ad insegnanti e alunni il metodo che ha portato alla produzione del suo libro. Dopo il percorso verrà prodotto un elaborato che concorrerà per un premio del progetto Lettura Pensata dell'UST di Belluno.
  • Incontro con Pierpaolo Romani: Aula Magna Ist. Catullo ore 14:30-16:30. Tema: Illegalità, corruzione e mafie nel Norditalia. Romani, il coordinatore nazionale di “Avviso Pubblico” ,  già consulente della Commissione parlamentare antimafia, è autore di diverse pubblicazioni sulle tematiche collegate alla legalità e alla mafia ed è promotore di progetti di educazione alla cittadinanza attiva. Avviso Pubblico è una nota associazione di enti locali e regionali per la formazione civile contro le mafie; Pierpaolo Romani.

 PROMOZIONE DELLA PERSONA,  DELLA SICUREZZA, DELLA CULTURA DELLA RECIPROCITA' E DEL VOLONTARIATO


 La violenza di genere e la discriminazione di genere (con Universo femminile e Belluno Donna)


 SICUREZZA E INTERNET La comunicazione in rete ed i diritti della persona tra rischi ed opportunità 14 aprile ore 11-13 Aula magna ITI "Segato" Belluno (Prof. Avv. Gabriele Leondini (Ordinario di Istituzioni di Diritto Pubblico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Padova. Avvocato del Foro di Verona) 

Avv. Enrico Schenato (Avvocato del Foro di Venezia)


 Emozioni per crescere: viaggio nell'etologia umana (prof. Carluccio Bonesso)


 ETICA ED ECONOMIA PER USCIRE DALLA CRISI

  • prof. Erasmo Santesso (Università di Venezia)
  • Lavoro Cooperativo: una prospettiva di lavoro aperta al futuro? Approfondimenti sul Lavoro cooperativo (con Confcooperative)

 DIRITTI UMANI

  • prof. Michele Di Cintio a Belluno e Agordo: corresponsabilità storica  i diritti umani nella civiltà complessa Belluno (ore 8-10) e Agordo (ore 11-13) 22/11/2011
  • Proposte del Progetto Pace (Ist.Besta di Treviso): viaggio internazionale umanitario in Serbia, Albania, Bulgaria, Romania, Ungheria e Croazia  dal 23 al 30 aprile
  • convegno a Treviso: Perché le religioni scendono in guerra con Enzo Pace (UNIPD) 25/11 o 2/12 

 VOLONTARIATO

  • Breve percorso di biblioteconomia per la gestione dell’Archivio di Stato di Belluno  e stage estivo presso l’Archivio di stato di Belluno.
  • Formazione alla contabilità delle organizzazione di volontariato e Terzo Settore con stage presso le o.d.v. (10 ore di corso pomeridiano + stage estivo): sono partiti 3 corsi (totale di 95 studenti):

         -Feltre: presso l'Istituto Colotti

         -Belluno: presso l'ITE "P.F.Calvi"

        -Cortina: presso il Polo Val Boite

  • Altre opportunità di volontariato estivo con CSV  Volontario anche tu (60 ore presso le o.d.v.) (nell'anno scorso 195 studenti; in quest'anno più di 750 studenti)
  • Volontariato internazionale presso la casa di Accoglienza per bambini abbandonati di Petrosani - Romania (Ist. T.Catullo e Licei Renier)

 MONDIALITA’:


 Per i 10 anni della guerra in Afghanistan: mostra (breve corso di preparazione da parte degli studenti, affinché possano fare da ciceroni), incontro con i testimoni (donne Rawa, vittime di guerra ed esponenti della società civile del mondo dei giovani afghani), cineforum con film in inglese sottotitolati premiati con il premio Città di Venezia.

Afghanistan: a dieci anni dall'intervento militare.... 

  • breve percorso di formazione degli alunni sulla storia e l’attualità dell’Afghanistan
  • giovedì 25 novembre ore 14.30 -16.30 (Franco Chemello e Carla Dazzi). Liceo scientifico sede di Mussoi, aula di fisica
  • mercoledì 30 novembre: ore 14.30. CSV di Belluno e successivamente in Crepadona,  sala del Botta: visita guidata per i ciceroni della mostra
  • giovedì primo dicembre ore 17:30 Auditorium. Presentazione della mostra Afghanistan…per dove… (di Carla Dazzi): partecipano Sandro Pomiato medico del Cuamm, già missionario in Africa, responsabile di programmi  Unicef e Funzionario del Ministero degli Esteri per la Cooperazione Civile responsabile della cooperazione italiana in Afghanistan fino al maggio del 2011; Huma e Salima profughe afghane oggi studentesse universitarie in Italia. Durata della mostra dal 1/12 al 18/12/2011.

Sandro Pomiato, Huma e Salima sono disponibili ad incontrare gli studenti (anche entrando nelle scuole) il giovedì, il venerdì 2  e sabato 3  dicembre Disponibili anche per Feltre, Agordo e Pieve

VEDI LA RELAZIONE E IL TESTO DI COMMENTO DI SANDRO SANDRO POMIATO

Rassegna cinematografica in  sala Bianchi:

o giovedì 6/12 Ore 20:30 Sguardo da un granello di sabbia. Il film, di Meena Nanji racconta  attraverso gli occhi di tre donne afgane, una dottoressa, un’insegnante e un’attivista per i diritti umani, di come la guerra, le intromissioni straniere e la nascita dell’islam politico abbiano strappato alle donne afgane i diritti e la libertà. Segue il  breve cortometraggio Mama ( La nonna ) di Mohammad Haidari e Mohammad Naqi Ehsani / 2006 “La nonna” premiato con il premio città di  Venezia. Presenta e commenta  il film il direttore dell’ Atlante dei conflitti del mondo Raffaele Crocco, autore della Scheda dell’atlante sull’Afghanistan.

o   giovedì 15/12 Ore 20:30. Boccioli di rabbia. Segue il cortometraggio L'acqua  di Gholareza Mohammadi / Coll. Mina Kazemyian, Hakim Ehsani / 13’premiato nella XIV edizione del premio città di Venezia. 

Scarica il volantino con il programma

 

Il torneo della Pace: domenica 29 gennaio  Le scuole in Rete hanno partecipato alla giornata organizzata dalla Commissione Giustizia e Pace per la promozione di una educazione al rispetto delle regole e degli altri a partire dallo sport.


 MEETING DELLE SCUOLE IN RETE: (19 aprile ore 8-13 Sala Teatro Centro Giovanni XXIII - Belluno)

La tradizionale rassegna delle attività delle scuole in Rete, e l'incontro con le associazioni, il volontariato, i testimoni della cittadinanza attiva

Incontro con Alfio Curcio della cooperativa Beppe Montana di LiberaTerra che lavora su un territorio strappato alla criminalità mafiosa.

Incontro con Fabio Corazzina, già coordinatore nazionale di Pax Christi, educatore esperto di intercultura e diritti umani. Scarica la presentazione di don Fabio Corazzina

Incontro con Emiliano Oddone (Dolomiti Project) nel quarantennale della convenzione internazionale per la tutela del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

Di fronte alla crisi è lecito pensare ad una nuova economia? Incontro con il mondo cooperativo (interviene Marco Rossato presidente Confcooperative Belluno).

Rassegna delle attività della Rete: gli alunni condividono i propri percorsi di cittadinanza attiva.

Incontro con la Rete nazionale NedaKairos di Reggio Calabria.

Interventi del mondo del volontariato e incontro con l’olimpionico Oscar De Pellegrin (associazione A.S.S.I.), portabandiera per l'Italia a Londra 2012 nelle paraolimpiadi.

Dalle ore 12 alle 13 partecipazione in Piazza dei Martiri alle attività dedicate alla

legalità predisposte dalla Consulta provinciale degli studenti all'interno dell’attivi-tà “espressione LIBERA”.

Scarica il volantino con il programma


 LO SPETTACOLO DELLE SCUOLE IN RETE: SABATO 24 MARZO ORE 20:30 PRESSO TEATRO COMUNALE A BELLUNO

Il tradizionale spettacolo delle Scuole in  Rete a Belluno presso il Teatro Comunale  (tema: cittadinanza attiva).

La scuola media di Ponte nelle Alpi, che non è riuscita a portare il proprio contributo allo Spettacolo delle Scuole in Rete, presenterà il 18/5 ore 20:30  al palazzetto di Polpet (classe 3B prof.ssa Donatella De Pra)  uno spettacolo teatrale ispirato al libro "Io come te". Il tema è la tolleranza e l'intercultura.

Le scuole in Rete parteciperanno anche allo:

STAGE MEETING DEL PROGETTO PACE A PADOVA GRANTEATRO GEOX 7 MAGGIO

dalle ore 9.30 alle ore 18.00, in cui è inserito il Concorso “I Giovani e l’Arte” che avrà per tema: 

“Pace: dialogo intergenerazionale ed interculturale”.

In collaborazione con il progetto “Et.Champion per un Mondo Migliore” (che premia i campioni d’etica in ogni comparto sociale) ed è inserita fra gli eventi promossi dal Comune di Padova dal 7 al 12 maggio in occasione dell’Anno Europeo della Solidarietà fra Generazioni. Anche quest'anno la Rete si è ricoperta di premi:

sezione Medie-Biennio: secondo posto alla Scuola Media "I.Nievo"; quarto posto all'I.C. di  Agordo

sezione Triennio: terzo posto all'I.I.S. "U.Follador" di Agordo


 LA COSTITUZIONE COME BANCA DEI VALORI

Marco Gianpieretti (16 febbraio) vicepresidente Associazione dei Costituzionalisti, coordinatore del Corso di Cultura Costituzionale dell’Università di Padova a Belluno (Aula Magna ITI "Segato" e IPSSAR Dolomieu di Longarone.


 IDENTITA’ E CITTADINANZA DALLA MEMORIA

Giornata della memoria: 

1.Educare alla pace:  spettacolo di Dario Arkel autore di Ascoltare la luce. Vita e pedagogia di Janus Korczak. Narrazione teatrale con accompagnamento di musica yiddish del gruppo Stelle Erranti. Korczak, medico e pedagogo ebreo-polacco, fu uno dei più insigni educatori della sua epoca, fondò la Casa degli Orfani a Varsavia e dopo una vita straordinaria dedicata all'educazione e alla cura dei bambini, offrì una morte esemplare per coerenza: decise infatti di condividere il destino dei duecento orfani affidati alla sua responsabilità, quando questi vennero deportati a Treblinka nell'agosto del 1942, nonostante i carnefici tedeschi gli avessero offerto la personale salvezza.

Dario Arkel, ricercatore in scienze sociali, e dell'educazione, attivo nella difesa dei diritti sociali e di cittadinanza, collaboratore dell'Università di Genova, è giornalista, saggista, autore teatrale Presidente di AIF Liguria (Associazione Italiana Formatori) è curatore per la rivista FOR, edita da Franco Angeli, della rubrica Educare e formare alla convivenza e alla pace.

Sala Teatro del Centro Giovanni XXIII - Belluno 27 gennaio ore 8:30-10:30 (Sec. I Grado) e 11-13 (Scuole Sec. II Grado). In collaborazione con SPI-CGIL, Isbrec, I.C. Trichiana, ANPI, Verba Volant ed altri. Vedi  Locandina

2.Incontro di Gianni Faronato, già internato nel lager di Dora vicino a Bolzano, con gli studenti il 28 gennaio al Centro Giovanni XXIII di Belluno. In collaborazione con l'ANPI.


 Giornata del ricordo: incontro con Diego Redivo: "La memoria di una foiba: Basovizza luogo simbolo della tragedia degli Italiani nella Venezia Giulia e in Dalmazia" (con proiezione di immagini) I.T.I. "G.Segato" 9/2/2012 ore 11-13

 

Partecipazione attiva da parte degli studenti della Rete alla cerimonia ufficiale di consegna ai familiari delle medaglie in memoria delle vittime delle foibe: cerimonia in prefettura 10.1.2012. LEGGI IL TESTO PREPARATO DAI RAGAZZI

17 marzo: nella giornata dedicata al ricordo e alla commemorazione degli eventi che nel 1945 portarono alla morte dei quattro partigiani in piazza dei Martiri a Belluno, durante la piccola cerimonia commemorativa  sarà presente alle ore 11 in piazza dei Martiri la prof.ssa Angela Vassallo, siciliana, per ricordare il tributo di quella terra alla Resistenza bellunese. Oltre alle autorità cittadine e all'ANPI, saranno presenti alcuni studenti delle Scuole in Rete.


Celebrazione del 25 aprile:

Mirco Melanco, docente di Cinematografia documentaria e Storia del cinema italiano presso il Dams di Padova presenta il suo film documentario "Annarosa non muore. Appunti sulla Guerra di Liberazione nelle Province di Belluno e Treviso. 8 settembre 1943 - 2  maggio 1945". Il film (50'), ispirato alle vicende narrate nel libro di memorie di suo padre (comandante partigiano di Limana). (aprile)


Giornata della memoria e dell’impegno per le vittime delle mafie: lettura pubblica, con l’associazione Libera, nella  piazza dei Martiri a  Belluno dei nomi delle vittime delle mafie: 21 marzo a Belluno e il 17 marzo a Genova (vedasi progetto relativo)


EDUCAZIONE ALL’EUROPA

EUROPA (percorso da svolgersi in rete con altre reti e dedicato a pochi alunni)


 Viaggio  a Budapest - 27/30 dicembre 2012


 Strasburgo Viaggio di formazione alle Istituzione Europee. ADEC e Con Parlamento Europeo degli studenti (aprile 2012)


 Viaggio di formazione all'ONU a Ginevra (vacanze di carnevale). Con ADEC e Parlamento Europeo degli studenti (dal 20 al 22 febbraio 2012)

Seminario di formazione alla cittadinanza europea per Junior Tutor in castello Europa House di Neumarkt in Austria (settembre 2012) organizzato dall'ADEC e dal Parlamento Europeo degli Studenti settembre 2012


 Viaggio all'ONU e all'OSCE a Vienna


 Incontro con Sergio Nava, autore di "La fuga dei talenti" e giornalista conduttore di “Radio 24”. Interverranno

alcuni talenti di Bellunoradici.net (in collaborazione con ABM) - I.I.S. "T.Catullo" 29/3 ore 11-13

vedi il video dell'incontro

Viaggio interculturale in Ucraina con associazione Alba Azione di Gioia e Associazione Ucraina Più

Per alcuni viaggi di educazione all'Europa saranno disponibili  borse di studio fornite dal Rotary Club Belluno per gli alunni che dimostreranno di avere difficoltà economiche. Il bando sarà disponibile a breve su questa pagina.


 SETTIMANA DEI 150 ANNI DELL'ISTRUZIONE: scarica il volantino con il programma apri volantino


 I 150 anni dell'istruzione pubblica: conferenza dell'isp. Michele Di Cintio 21 novembre ore 18 presso l'Archivio di Stato di Belluno

mercoledì 23/11: Videoteatro: "i prigionieri di Gea" - Centro Giovanni XXIII ore 18

Giovedì 24: "150 anni: la scuola in cammino: inaugurazione in Palazzo Crepadona a Belluno di 4 mostre ("cubo" del Botta ore10.00):

1) "1OO anni delle scuole rurali  del Comune di Belluno"

2) Immagini fotografiche della storia della scuola elementare "A.Gabelli" di Belluno

3) "Immagini, riflessi e luci del Risorgimento italiano" (Scuola Media "Rinaldo Zardini" di Cortina d'ampezzo"

4) Esposizione del Museo della Scuola di Pedavena

 

Presentazione del libro di Ferruccio Vendramini: "Un uomo di scuola. Il bellunese Francesco Gazzetti e l'istruzione elementare dell'Ottocento".


 Venerdì 25: Musica e parole, una rassegna di musica, teatro e parole presentata a cura degli studenti, sul tema dei 150 anni: Centro Giovanni XXIII ore 18

Sabato 26: L'Italia unita dopo 150 anni: una scelta ancora valida? convegno a cura del Circolo Culturale Agorà e I.S.S.R. di Belluno in collaborazione con UST e Scuole in Rete: Sabato 26/11 ore 9:30/16.30 Centro Giovanni XXIII. ore 9:30-16.30 Centro Giovanni XXIII


AGGIORNAMENTO DOCENTI


 Competenze di Cittadinanza (prof. Nicoli dell'Università di Brescia e Rete Veneta delle competenze)


 Emozioni per crescere: viaggio nell'etologia umana con il prof. Carluccio Bonesso


 L'Italia unita dopo 150 anni: una scelta ancora valida? convegno a cura del Circolo Culturale Agorà e I.S.S.R. di Belluno in collaborazione con UST e Scuole in Rete: Sabato 26/11 ore 9:30/16.30 Centro Giovanni XXIII

Programma:

Ore 9.30 Apertura dei lavori: Avv. Stefano Sartore - Presidente AGORA’   Don Francesco Silvestri - Pro Preside I.S.S.R. Belluno

I SESSIONE: “UNITA’ COME UNIFORMITA’ O COME DIALOGO TRA SPECIFICITA’?”

Ore 10.30: “Breve storia del processo autonomistico” (Prof. Angelo Baldan – Università Ca’ Foscari - Venezia)

Ore 11.00: “Art. 5 Cost. tra unità e pluralismo” (Prof. Avv. Gabriele Leondini - Università di Padova)

Ore 11.30: “Distacco e Aggregazione di comuni e province tra specificità territoriale e rivendicazioni autonomiste” (Dott. Daniele Trabucco – Università di Padova)

Ore 12.00: Dibattito, repliche dei relatori e chiusura della sessione

II^ SESSIONE: “UNITA’ D’ITALIA TRA FILOSOFIA, RELIGIONE E DIRITTO”

Ore 15.00 “Intuizione etico-religiose del Risorgimento italiano” (Prof. Giuseppe Goisis-Università Ca’ Foscari –Venezia)

Ore 15.30 “Unità d’Italia e cattolici” (Prof. Mons. Orioldo Marson I.S.S.R. di Portogruaro)

Ore 16.00 “Filosofia Giuridica del Risorgimento tra codificazione e diritto vivente” (Prof. Avv. Gianfranco Maglio – I.S.S.R. di Port 

PRESIEDE IL CONVEGNO IL PROF. FABIO MARINO UNIVERSITA’ DI PADOVA


 Le iniziative sono realizzate con il contributo di:

U.S.R. Veneto - Rete Regionale Diritti Umani e Cultura di Pace

Centro Servizi per il Volontariato

Albachiara - Samarcanda

Consorzio dei Comuni del Bacino imbrifero del Piave appartenenti alla Provincia di Belluno

Comune di Belluno


 IN EVIDENZA:

La pace dalle donne: la pubblicazione del Coordinamento Provinciale per la pace edita dall'I.S.B.R.E.C.

Scarica il pdf

Campagna contro la corruzione. Scarica la presentazione preparata dalla Commissione Giustizia e pace della Diocesi

Scarica il Powerpoint

Stiamo costruendo con Insieme si può con i contributi raccolti nell'anno scolastico 2007/2008 la scuola di Golom: un grazie a tutti voi che avete permesso ai bambini e ragazzi di Golom di andare a scuola in condizioni più umane.

La scuola di Golom

Progetto Rosso Malpleo

Sono cominciate le attività per strappare i bambini di Potosì (Bolivia) dalle miniere:

 

Bambino minatore

2006/2007:

il pozzo a energia solare per due scuole di Moroto (Karamoja) Uganda

 

  

 

 

Programma a.s. 2009/2010

  I PARTNERS (pdf) 

 ANNO SCOLASTICO 2009/2010 - LE SCUOLE ADERENTI (pdf) 


  ATTIVITA'2009/2010

LA RETE DI BELLUNO VINCE IL PRIMO POSTO ASSOLUTO (100/100 PUNTI)

NELLA CLASSIFICA DEL BANDO NAZIONALE

"CITTADINANZA E COSTITUZIONE" ( 300 PROGETTI PRESENTATI NEL SOLO VENETO 4000 IN ITALIA)

SOLO ALTRE 4 RETI IN TUTTA ITALIA HANNO OTTENUTO EGUAL PUNTEGGIO 


 SCUOLE IN RETE PER UN MONDO DI SOLIDARIETA' E PACE - BELLUNO - ATTIVITA' 2009-2010

 

VIVERE LA COSTITUZIONE DALLA CLASSE ALL'ONU

SIAMO ANCHE SU CIVILLIFE

CONOSCERE/ESSERE CONSAPEVOLI

Attività da svolgere in classe in autonomia e/o con il sostegno dell'Isbrec o della Rete

·      Lettura e riflessione guidata della Costituzione a partire dai principi fondamentali e dalla parte prima

·      La Carta dei valori della Cittadinanza e dell’integrazione

Diritti e doveri nella Costituzione: le regole. Analisi delle dinamiche relazionali e comportamentali in classe, brain storming e giochi di ruolo: cos’è la libertà, perché le regole

vivere la Costituzione in classe:

·     conoscere la “Costituzione del mondo”

·     conoscere la “Costituzione dell’Europa”

·     conoscere la “Costituzione locale”: lo Statuto e le competenze del proprio Comune e della Provincia e della Regione.

·     Individuare nei predetti documenti la presenza delle norme relative a pace e diritti umani

Questionario online: Giovani e volontariato: come i giovani vedono il volontariato, come il volontariato può incontrare i giovani, i bisogni dei giovani

Corso per docenti aperto a tutta la cittadinanza:Etica ed economia: incontri con:

o    Giulio Zennaro e Evelino Pozzobon; L’etica della vita buona: l’etica della responsabilità e l’economia della sussidiarietà nell’attuale crisi dell’economia mondiale - mercoledì 2 dicembre presso Aula Magna Istituto "T.Catullo" - Belluno 

o   Alberto Piatti: lo sviluppo ha un volto;

o   Prof. Erasmo Santesso (Università di Venezia): Corporate Governance fra opportunismo e responsabilità presso l'Aula Magna del Liceo Classico Tiziano in via Cavour 2, 3/11 ore 17-19

 Il professore Erasmo Santesso è

Professore ordinario di economia aziendale presso l'Università di Venezia (Dipartimento di Economia e Direzione Aziendale).

Membro dell'Accademia Italiana di Economia Aziendale.

Autore di più di 100 pubblicazioni 

 

In collaborazione con la Conferenza dei Sindaci dell'ULSS n. 1 all'interno del programma di integrazione sociale e scolastica 

Corso di aggiornamento per docenti e operatori aperto alla cittadinanza 

LA SFIDA DEL DIALOGO INTERCULTURALE: PROBLEMATICHE E OPPORTUNITA’ NELLA SOCIETA’ COMPLESSA

1)“La maschera dell’altro: il dialogo interculturale nella civiltà della complessità”

Relatore: Michele Di Cintio, Dirigente Tecnico in quiescenza e presidente dell’A.D.E.C. (Associazione dei Docenti Europeisti per una Nuova Cittadinanza), 7 maggio Aula Magna I.I.S. “Galilei- Tiziano sezione classica (già Liceo Classico  Tiziano) ore 15-17. Michele di Cintio è autore di La maschera dell'altro. Etica e dialogo interculturale nella civiltà complessa e di altri saggi di storia e filosofia. 

2) Problematiche e opportunità della presenza Islamica in Italia

Relatore: Fiorella Vettoretto, Fondazione Progetto Uomo, arabista. 11 maggio Aula Magna dell’I.I.S.  “T.Catullo” ore 17:30-19:30

3) Problematiche e opportunità del fenomeno immigratorio nel Veneto 

Relatore:  avv. Marco Ferrero, docente  in Dirittto dell’immigrazione –Università Cà Foscari Venezia 19 maggio Aula Magna dell’I.I.S.  “Galilei- Tiziano” sezione classica (già Liceo Classico  Tiziano)  ore 17:30-19:30

Tavola Rotonda pubblica: discussione dei risultati del questionario ai migranti e discussione di problematiche ed opportunità legate al fenomeno migratorio (in ingresso e uscita). Moderatore: Avv. Marco Ferrero docente  in Dirittto dell’immigrazione –Università Cà Foscari Venezia. Sabato 29/5 ore 11:00-13  Aula Magna dell’I.S.C.T.Catullo.

   PARTECIPARE/INCONTRARE

  • Legalità e Costituzione:

incontri con i protagonisti:

  •  Margherita Asta (brillante responsabile Libera di Trapani, ha perso la famiglia nella strage di Pizzolungo il 2 aprile 1985, attentato fallito al Giudice Carlo Palermo) 19/2 e 20/2 
  •  Avv. Marco Ferrero, docente in Dirittto dell’immigrazione –Università Cà Foscari Venezia VENERDI' 18 /12 ORE 10.30-12.30 SALA TEATRO CENTRO GIOVANNI XXIII.
  • Pace: conferenza stampa in occasione della Perugia-Assisi:leggi il documento elaborato e condiviso dal Direttivo della Rete 
  • Viaggio/incontro con la città della pace: incontro con il Comitato dei Diritti Umani di Ginevra ed altre sedi dell’ONU nella città svizzera (dal 12 al 16/2)
  • Celebrazione della giornata internazionale dei diritti umani (10/12) (ogni scuola o classe può utilizzare il pretesto della ricorrenza per ideare delle possibili iniziative - anche poco impegnative come una ricerca scolastica a tema o l'approfondimento del perché della ricorrenza - in occasione e in previsione della giornata)
  •      Celebrazione della giornata della memoria 27/1 (ogni scuola o classe può utilizzare il pretesto della ricorrenza per ideare delle possibili iniziative - anche poco impegnative come una ricerca scolastica a tema o l'approfondimento del perché della ricorrenza - in occasione e in previsione della giornata) Con Isbrec incontro con Boris Pahor autore di Necropolis (29/1)
  •       Celebrazione della giornata del ricordo (10/2) (ogni scuola o classe può utilizzare il pretesto della ricorrenza per ideare delle possibili iniziative - anche poco impegnative come una ricerca scolastica a tema o l'approfondimento del perché della ricorrenza - in occasione e in previsione della giornata)
  •  Partecipazione alla giornata “Memoria dei caduti della mafia”21/3 (lettura durante una cerimonia pubblica con le autorità (di solito dalle ore 12) dei nomi delle vittime delle mafie). E' possibile proporre attività diverse
  •           Partecipazione alla marcia Perugia-Assisi (15/05-17/05)

 

  • Venerdì 27 novembre Convegno internazionale a Treviso sul tema: "Essere o apparire, ecco il problema"
  • Educazione all'Europa: interazione con line con il Liceo Teoretic di Petrosani sulle tematiche dell'Europa e dei Diritti umani. Incontro e accoglienza dei ragazzi del Teoretic , partecipazione ad attività comuni (marzo) 

PROGETTARE/ESSERE PROTAGONISTI

Vai ai video


 Spettacolo al Teatro Comunale di Belluno rivolto al pubblico cittadino sui valori della cittadinanza: i ragazzi si mettono in gioco per creare situazioni artistiche: danza, musica, poesia, teatro, coreografia allestimento di due spettacoli ispirati ai valori fondamentali dei diritti umani e della Costituzione: a Belluno Teatro Comunale (20/3) e a Feltre (10/4)


 vedi i video delle serate


 


 Il Reporting: l'incontro con il Consiglio Comunale di Belluno


leggi il discorso dei ragazzi al Consiglio Comunale 


 

  • Raccolta fondi per attività di solidarietà (si svolgono in orario extracurricolare)
  • Partecipazione allo Stage-Meeting internazionale a Venezia-Mestre del Progetto Pace dell'Istituto Besta di Treviso dal titolo: "Essere Rete: la nostra via per la Pace" - Venerdì 26 marzo 2010  Concorsi "I Giovani e l'Arte" e "I Ragazzi e l'Arte" per primarie e secondarie sui temi:"Pace: Cittadinanza attiva, Pari opportunità, Legalità, Sviluppo sostenibile"; "Pace: Diritti umani, Interculturalità, Solidarietà, Unità fra i popoli" 

 

  • Meeting delle Scuole in Rete per un mondo di solidarietà e pace (20/4/2010): incontro con formatori e presentazione da parte delle diverse Scuole del proprio percorso formativo sulle diverse tematiche e dei suoi risultati. Costituisce allo stesso tempo attività di disseminazione e confronto tra gli alunni delle diverse scuole e un’attività formativa che coinvolgerà formatori di livello nazionale (dott. Ezio Aceti consulente di psicopedagogia del Comune di Milano) data: 22/4 Stage Meeting “I giovani e l’arte” all’interno del Meeting del Progetto Pace dell’Istituto “Besta” di Treviso.

 Le scuole in Rete al Campus internazionale degli studenti di Cortina 2009 organizzato dall'U.S.R. Veneto

Vedi i risultati e laboratori del Campus

enter (link)


 12 novembre 2009

I ragazzi delle Scuole in Rete presentano le attività della Rete nella Sala Congressi dell'Expò-Scuola di Padova, evento che raccoglie 28.000 visitatori

Vedi la presentazione delle attività

enter (link)

SOSTENIAMO E COLLABORIAMO :

Sconfini: antirazzismo

Io sono Bellunese. Voci e volti di migranti.

Mostra fotografica. Auditorium 22/5-5/6/2010

IN EVIDENZA:

discorso di inizio anno del Presidente della Repubblica:

discorso di papa Benedetto XVI per la 43° giornata per la Pace (1/1/2010)

MATERIALI (si tratta di una primissima raccolta di materiali che verrà implementata al più presto):

Materiali didattici per Cittadinanza e Costituzione


Le iniziative sono realizzate con il contributo di:

Centro Servizi per il Volontariato

Piano di Integrazione Sociale e Scolastica ULSS1

Fondazione Teatri della Provincia di Belluno

Consorzio dei Comuni del Bacino imbrifero del Piave appartenenti alla Provincia di Belluno

Comune di Belluno

Gestione Servizi Pubblici spa


 IN EVIDENZA:

La pace dalle donne: la pubblicazione del Coordinamento Provinciale per la pace edita dall'I.S.B.R.E.C.

Scarica il pdf

Campagna contro la corruzione. Scarica la presentazione preparata dalla Commissione Giustizia e pace della Diocesi

Scarica il Power point 

Stiamo costruendo con Insieme si può con i contributi raccolti nell'anno scolastico 2007/2008 la scuola di Golom: un grazie a tutti voi che avete permesso ai bambini e ragazzi di Golom di andare a scuola in condizioni più umane.

La scuola di Golom

Progetto Rosso Malpleo

Sono cominciate le attività per strappare i bambini di Potosì (Bolivia) dalle miniere:

Bambino minatore

I Bambini minatori di Potosì

 

2006/2007:

il pozzo a energia solare per due scuole di Moroto (Karamoja) Uganda

 

Pozzo a energia solare in Karamoja - Moroto

Pozzo a Moroto

 

 

 

 

Programma a.s 2010/2011

                                                                                               I PARTNERS (pdf) 

  ANNO SCOLASTICO 2010/2011 - LE SCUOLE ADERENTI (pdf)


       ATTIVITA'2010 /2011 

UNA SINTESI DEL PERCORSO DI QUEST'ANNO:  

-Scuole in Rete per un Mondo di Solidarietà e Pace della Provincia di Belluno - Attività 2010-2011-


 VIVERE LA COSTITUZIONE

SIAMO ANCHE SU CIVILLIFE

CONOSCERE/ESSERE CONSAPEVOLI

PARTECIPARE/INCONTRARE

PROGETTARE/ESSERE PROTAGONISTI


CONOSCERE


  • Lettura e riflessione guidata della  Costituzione a partire dai principi fondamentali e dalla parte prima
  • La Carta dei valori della Cittadinanza e dell’integrazione

 

  • Diritti e doveri nella Costituzione: le regole
  • analisi delle dinamiche relazionali e comportamentali in classe, brain storming e giochi di ruolo: cos’è la libertà, perché le regole
  • vivere la Costituzione in classe

  •  conoscere la “Costituzione del mondo”

  •  conoscere la “Costituzione dell’Europa”: incontro con il Parlamento degli Studenti e con i giovani ambasciatori dell’Unione Europea

  •  conoscere la “Costituzione locale”: lo Statuto e le competenze  del proprio Comune e della Provincia e della Regione.
  •  Individuare nei predetti documenti  la presenza delle norme relative a pace e diritti umani

 COSTITUZIONE: Le parole chiave della Costituzione 

per gli alunni: 8 incontri con docenti universitari ed esperti di settore in collaborazione con Rotary Belluno, Lions provinciale e Fondazione Montagna e Europa Arnaldo Colleselli:

  • BERNARDO MATTARELLA (venerdì 11 febbraio) (Università di Siena) Diritti e doveri (Belluno ore 8 e Feltre ore 11)
  • GIAN CANDIDO DE MARTIN (FEBBRAIO) (Università Luiss “Guido Carli” Roma, membro Commissione MIUR per Cittadinanza e Costituzione) Unità nazionale e autonomie (18 febbraio Belluno e Pieve di Cadore e Santo Stefano di Cadore il 26/3)
  • MARCO OLIVETTI (Università di Foggia - Centri studi amministrativi “Vittorio Bachelet”) Alcune parole chiave dell’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione – Feltre (Ist. Colotti) e Belluno (Centro Giovanni XXIII) 8 aprile.
  • Incontro con le FRECCE TRICOLORI(3 aprile): quando l'impegno, la tenacia, la professionalità, la comunicazione assertiva e la capacità di lavorare in team, il senso del dovere diventano simbolo dell'Italia nel mondo.
  • per i docenti: 5 incontri con docenti universitari ed esperti in collaborazione con Rotary Belluno, Lions provinciale e Fondazione A. Colleselli
  • Cittadinanza e Costituzione: Lavori in Corso - 7 settembre - Convegno presso Villa Patt con la partecipazione del prof. Luciano Corradini (presidente  Commissione MIUR Cittadinanza e Costituzione), Amelia Goffi (Centro Diritti Umani Università di Padova, isp.Fernando Cerchiaro (resp. SP Veneto interventi educativi su Cittadinanza e Costituzione) e Marco Giampieretti (coordinatore della Scuola di Diritto Costituzionale dell’Università di Padova)
  • Gian Candido De Martin: (Università Luiss “Guido Carli” Roma, membro Commissione MIUR per Cittadinanza e Costituzione) Questioni di metodo nell’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione – Belluno 13 dicembre Aula Magna ex Liceo Tiziano
  • Marco Olivetti (Università di Foggia - Centri studi amministrativi “Vittorio Bachelet”) Alcune parole chiave dell’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione - 08 aprile Aula Magna Istituto T.Catullo 8 aprile
  • Cittadinanza e Costituzione: Lavori in Corso – Per un curriculum verticale – gennaio/febbraio – Convegno/seminario 
  • percorsi in classe con la collaborazione di ISBREC (democrazia, Costituzione e Diritti Umani)

 DEMOCRAZIA:

partecipazione al percorso/questionario sulla democrazia proposto agli studenti in collaborazione con la Rete Kairos di Reggio Calabria

DEMOCRAZIA - E INTERNET: NUOVE OPPORTUNITA' E NUOVI RISCHI NELLA SFIDA DEI NUOVI MEDIA

incontro con l'ing. Riccardo Poggi a Belluno, Longarone e Feltre il 2 ottobre


PARTECIPARE/INCONTRARE


Incontro con le Istituzioni

incontro con il Consiglio Comunale: 22/10 e in febbraio


Pari opportunità e dignità umana:

  1. LORELLA ZANARDO autrice di “Il corpo delle donne” (mercificazione massmediatica del corpo femminile) 10 novembre ore 18 Giovanni XXIII.
  2. Proposta del video Il corpo delle donne all’interno delle Assemblee di Istituto.
  3. Incontro con la dott. ROBERTA GALLEGO: da 150 anni alla ricerca della pari dignità dei generi.

 

Legalità:

incontri con i protagonisti

  • Viaggio sulle terre strappate alla ‘Ndrangheta: dal 15 al 20/3:
  • laboratori sulla cittadinanza attiva in preparazione al viaggio (con le ass.Libera, Samarcanda e Albachiara)
  • incontro con SILVIA STENER familiare di Walter Eddie Eosina una delle vittime della strage di via D'Amelio (11/3)
  • Partecipazione alla marcia della legalità nel giorno nella memoria e dell’impegno per le vittime delle mafie a POTENZA 19/3
  • visita alle cooperative che lavorano sulle terre strappate alla ‘Ndragheta
  • incontro con mons. MOROSINI vescovo di Locri, con PAOLA BOTTERO scrittrice di 'Ndranghtown, con l'ass. REGGIO NON TACE(sfumato per un un imprevisto l'incontro con Nicola Gratteri) nel seminario al Castetto Ruffo di Scilla organizzato dalla Rete NedaKairos di Reggio Calabria
  • celebrazione dei 150 dell'Unità d'Italia a Reggio Calabria con la Rete NedaKairos

Cittadinanza attiva:

Percorso con Albachiara Gruppo Abele e Samarcanda: Giovani in viaggio per una società responsabile.

Si tratta di un percorso di preparazione al  Campus di Montecatini dell’ottobre 2011:

  • Azioni: 8 laboratori di Cittadinanza di 6 ore (1 per gruppo, classe o scuola)
  • viaggio della legalità in Calabria sulle terre strappate alla ‘Ndrangheta (vedasi sopra)
  • partecipazione al Festival Albe Mediterranee a Catania (Agosto 2011)

 Giornate della memoria

Celebrazione della giornata del ricordo 10/2 : prof. Lorenzo Salimbeni: Incontri e scontri di nazionalismi al confine orientale d'Italia.


 Educazione all’Europa:

Incontri con:

  • Eurodesk
  • PES Parlamento Europeo degli studenti di Padova

Dopo il  percorso di preparazione si è svolto il viaggio di formazione  alle Istituzioni Europee: Lussemburgo, Bruxelles, Strasburgo 6-11 marzo. Incontri con: Parlamento Europeo, Commissione Europea, Difensore civico, Consiglio d’Europa, CSVNet, Direzione Sede della Regione Veneto a Bruxelles, Famiglia Bellunese a Bruxelles, ecc.


 PROGETTARE/ESSERE PROTAGONISTI


Partecipazione all’inaugurazione dell’anno scolastico al Quirinale con rete Kairos


SPETTACOLO DELLA RETE 2/4/2011 Giovani in marcia per l'unità nei diritti e nella pace. Voci, nell'anno dei giovani e del volontariato, per un'Italia più unita, pacifica e solidale. Collaborazione della Fondazione Teatri delle Dolomiti. I ragazzi si mettono in gioco ed interpretano a loro modo i valori proposti con performance di teatro, musica, coreografia, danza e poesia


Raccolta fondi per adozioni a distanza e per finanziare progetti scolastici di ONG presenti nel territorio e che contribuiscono ai percorsi formativi della Rete.

Le Scuole in Rete quest’anno sosterranno Emergency per fornire assistenza sanitaria agli immigrati al poliambulatorio di Marghera e, attraverso Insieme si può ONG, le donne Afgane con la costruzione di un pozzo e una scuola per 460 bambini a Masanafu  in Uganda.


Partecipazione alla notte tricolore del 16/3 e 17/3: i ragazzi sono stati protagonisti delle celebrazioni della Comunità bellunese per i 150 dell’Unità d’Italia al Teatro Comunale di Belluno e il 16/3 presso il teatro Canossiano di Feltre (in collaborazione con ISBREC) (oltre che a Reggio Calabria con la Rete NedaKairos


Meeting della Rete e giornata dell'arte studentesca (quest'anno le due manifestazioni sono state fatte coincidere, per concretizzare la sinergia tra Scuole in Rete e Consulta studentesca):

  • costituisce allo stesso tempo attività di disseminazione  e confronto tra gli alunni delle diverse scuole e un’attività formativa che coinvolgerà formatori di livello.
  • poieion del documentario "Dalla Liberazione alla Costituzione" (Fondazione della Camera dei Deputati) (in collaborazione con Rotary Belluno, Lions provinciale e Fondazione Montagna e Europa Arnaldo Colleselli)
  • Incontro GIULIO CRISTOFANINIi  Socio fondatore di Emergency
  • STUPIDORISIKO, una geografia di guerra di MARIO SPALLINO, Spettacolo teatrale.
  • Rassegna delle attività delle scuole
  • costruzione e distruzione nella piazza principale di Belluno del muro dei disvalori assiema all consulta studentesca
  • incontro con VALERIA CARLINI del Consiglio Italiano per i Rifugiati (in Collaborazione con la Fondazione Tina Merlin)

 Partecipazione (29marzo) al Meeting del Progetto Pace dell’Istituto Besta di Treviso. Alcune scuole parteciperanno al Meeting e al concorso annesso I Giovani e l’arte. Il titolo proposto è: "L'Europa dei Giovani? un'Europa di Pace" ed il programma prevede: testimonianze, momenti artistici preparati dagli studenti, relazioni delle varie scuole sulle attività svolte, premiazione ed assegnazione della targa "La Scuola Educa alla Pace" ed il Concorso internazionale “I Giovani e l’Arte” distinto in tre fasce: la prima comprenderà le scuole primarie, la seconda le scuole medie ed il biennio delle superiori, la terza il triennio delle superiori.


Volontariato 

Progetto Contare nel Terzo Settore

Corso base di approccio al Terzo settore e corso base di contabilità ed uso dei relativi programmi informa-

tici per apprendere i fondamenti di della contabilità di delle organizzazioni di volontariato, con una possibile spendibilità in

 ambito lavorativo e oltre che volontaristico. Stage presso le Odv: gli alunni verranno poi accolti presso le

 associazioni per la messa in pratica delle nozioni apprese. 

Volontariato estivo

Progetto Volontariato anche tu. Gli alunni vengono messi in contatto con le associazioni di volontariato e stimolati a sceglie un’associazione per un’esperienza di volontariato estivo.


Partecipazione alle proposte delle altre reti:

  •  Al viaggio umanitario internazionale 2011 del Progetto Pace dell’Istituto Besta di Treviso in Bosnia e Croazia
  • Alla formazione sulla cittadinanza europea proposta dall’ADEC (Austria, a Neumarkt, settembre 2011)
  • Ai viaggi in Europa dell’ADEC (Strasburgo, Ginevra, Bruxelles,Vienna, Neumarkt in Stiria)

 Integrazione:

·      partecipazione al Convegno su integrazione e  intercultura dell’Istituto Besta di Treviso il3/12/2010

·      questionario intervista ai migranti (immigrati e emigranti bellunesi, alla ricerca delle relazioni tra il 

vissuto di entrambe le realtà (in collaborazione con ULSS1- Conferenza dei Sindaci)

allestimento nelle scuole di due mostre contemporaneamente allestite: una sugli immigrati e l’altra 

sulla storia degli emigranti bellunesi. Successivamente gli alunni accompagneranno la comunità 

locale alla scoperta delle mostre, delle storie raccolte, attraverso un allestimento che avranno curato 

e in cui vi saranno materiali elaborati nei percorsi curanti in classi o nelle attività extracurricolari. 

Il risultato dei questionari farà parte delle mostre (in collaborazione con ULSS1- Conferenza dei 

Sindaci).


 Supporto per assemblee di Istituto: alle scuole che lo richiedono vengono forniti relatori, testimoni, 

contenuti  su richiesta della rappresentanza studentesca (purché inerenti alle tematiche della Rete).

Prof. CARLUCCIO BONESSO, Pedagogista, psicologo e grafologo Docente di psicologia e scienze dell'educazione, psicologo, pedagogista e grafanalista.

E' esperto in analisi e modificazione del comportamento, in educazione emozionale e delle problematiche del disagio giovanile. Autore di Per forza e per Amore e di Emozioni per crescere.Tema: gestione dell’affettività

Incontri con Emergency

Incontri sulla legalità con Libera 


 Le iniziative sono realizzate con il contributo di:

U.S.R. Veneto - Rete Regionale Diritti Umani e Cultura di Pace

Centro Servizi per il Volontariato

Piano di Integrazione Sociale e Scolastica ULSS1

Fondazione Teatri della Provincia di Belluno

Albachiara - Samarcanda

Consorzio dei Comuni del Bacino imbrifero del Piave appartenenti alla Provincia di Belluno

Comune di Belluno


 

IN EVIDENZA:

La pace dalle donne: la pubblicazione del Coordinamento Provinciale per la pace edita dall'I.S.B.R.E.C.

Scarica il pdf

Campagna contro la corruzione. Scarica la presentazione preparata dalla Commissione Giustizia e pace della Diocesi

Scarica il Powerpoint

Stiamo costruendo con Insieme si può con i contributi raccolti nell'anno scolastico 2007/2008 la scuola di Golom: un grazie a tutti voi che avete permesso ai bambini e ragazzi di Golom di andare a scuola in condizioni più umane.

La scuola di Golom

Progetto Rosso Malpleo

Sono cominciate le attività per strappare i bambini di Potosì (Bolivia) dalle miniere:

 

Bambino minatore

2006/2007:

il pozzo a energia solare per due scuole di Moroto (Karamoja) Uganda

 

 

 

Programma a.s. 2008/2009

 I PARTNERS (pdf)

 ANNO SCOLASTICO 2008/2009 - LE SCUOLE ADERENTI (pdf)


ATTIVITA' 2008/2009

PROGRAMMA DI MASSIMA

  • promozione delle attività della rete attraverso la diffusione del video proposto nell’incontro finale dell’anno scorso:  nelle classi o durante la prima assemblea di Istituto.
  • Partecipazione alla presentazione del Libro “La scuola e la famiglia nei laboratori per l’integrazione: dai modelli teorici alla ricerca/azione” con le attività della rete dell’a.s. 2006/2007 al Palazzo Moroni a  Padova il 21/10.
  • Partecipazione individuale alla Giornata della memoria e dell’impegno (Bari, 15 marzo)

         A - MODULO CITTADINANZA ATTIVA-LEGALITA’-CORRESPONSABILITA’-INTEGRAZIONE

  • Ciascuna scuola trarrà ispirazione dalle conferenze/ incontri collettivi proposti per progettare dei laboratori che dovranno produrre il  coinvolgimento degli alunni e possibilmente dei genitori, con la procedura della ricerca/azione: approfondimento teorico e produzione:
  • In collaborazione con la Commissione Giustizia e Pace della Diocesi e con l'Associazione Libera Coordinamento di Belluno: presentazione del pieghevole  e della campagna per la lotta contro la corruzione ed incontro con il magistrato Federico Montalto il 22 ottobre a Belluno e il 27 ottobre a Pieve.

              

  • 8 novembre: in occasione del passaggio della Carovana Nazionale Antimafia Ruben Oliva (giornalista e regista, premio Ilaria Alpi) e Roberta Gallego (sostituto procuratore a Belluno) presentano il documentario La Santa, che racconta la 'Ndrangheta e i suoi intrecci tra nord e sud Italia (premio Borsellino 2007). La ‘Ndrangheta e i suoi affari al nord. Il traffico di cocaina nel Bellunese. Durante l’incontro verrà proiettato il documentario La Santa, Viaggio nella ‘Ndrangheta sconosciuta (Premio nazionale Paolo Borsellino 2007). Seguirà dibattito. Ore 10:30-12:15 (Centro Giovanni XXIII).

  • Intervento di Piercamillo Davigo: magistrato e scrittore (in forse)
  • intervento di Lodato Saverio (autore con il magistrato Roberto Scarpinato procuratore aggiunto al tribunale di Palermo del libro Il ritorno del principe) (in forse)
  • Incontro con don Luigi Merola, il prete di Forcella che lotta contro la Camorra
  • In collaborazione con l'Associazione Libera Coordinamento di Belluno:

1. Primo incontro di presentazione del progetto: momento aggregativo di tutte le classi partecipanti durante il quale verrà trasmesso il video “La Memoria ha un costo” sulla storia di Libera e in particolare delle vittime delle organizzazioni mafiose. Il documentario, del 2007, è prodotto da Libera e LA7;

2. Incontri di approfondimento: nelle varie classi aderenti  al progetto, sulla scorta del percorso formativo dell’associazione “Capaci di liberta'”, si portano esempi concreti di vite spezzate dalle mafie. È previsto il dibattito con gli studenti;

3. Incontro con Margherita Asta: figlia di Barbara Asta e sorella di Salvatore e Giuseppe che hanno perso la vita nella strage di Pizzolungo il 2 aprile 1985, attentato fallito al Giudice Carlo Palermo rimasto;

4. Partecipazione alla Giornata della Memoria e dell’Impegno: anche il 21 marzo del 2009 verranno letti i nomi delle vittime innocenti delle mafie. Sulla scorta dell’anno passato la lettura verrà effettuata a Belluno nello spazio antistante la Prefettura in contemporanea al momento nazionale. Oltre agli studenti coinvolti nel progetto leggeranno la lista di nomi le principali autorità civili e religiose della città in un alto momento commemorativo.

  • Attività: continuazione del questionario intervista ad opera dei ragazzi su come gli extracomunitari o migranti (anche bellunesi  migranti o ex migranti) si sentono accolti o rifiutati, sugli elementi culturali che integrano ed escludono. Laboratori di approfondimento, discussione, mediazione all'interno di ciascun gruppo classe.
  • Sport e legalità: i ragazzi delle superiori insegnano ai bambini delle elementari che anche nello sport il rispetto delle regole è alla base della convivenza e quindi del divertimento. Presso la villa Montalban in collaborazione con l’A.S.Rugby Belluno, Libera

 

Partecipazione al convegno Convegno nazionale "Alterità e Cultura di Pace" del progetto pace di Treviso 26 novembre a Treviso presso l'Auditorium del Collegio Pio X; il tema riguarda "La comunicazione e la sfera affettiva dei giovani"; interverranno il dr. Ezio Aceti (noto psicoterapeuta milanese) e la dr.ssa Giuseppina Marmo (ex europarlamentare che attualmente si occupa di politiche giovanili come consigliere regionale).

Cineforum:

  •  Sulla Costituzione (nel sessantesimo): in collaborazione con l’ISBREC i ragazzi potranno approfondire in classe le tematiche agli anni della Costituente e la Costituzione con documentari didattici (L’Alba della Repubblica. Dalla Costituente alla Costituzione scelta tra 10 dvd) e 3 film documentario prodotti dall’Istituto Luce (collana Storia d’Italia) e poi  in 3 serate presentare e commentare i film al pubblico di alcune località della Provincia. Ciascuna scuola potrà scegliere uno o più film da presentare al pubblico della sua città.
  • Per la giornata della memoria  (e per il progetto Auschwitz)  in collaborazione con ISBREC:

               -incontro con i testimoni (don Raffaele Buttol, Tullio Bettiol, Giovanni Lupi)

              -documentari per le classi (video delle edizioni UTET: es.: Il processo di Norimberga, Il processo a Adolf Eichmann)

  • Visione del film Rosso Malpelo: in collaborazione con Libera e Arbash Film; il biglietto di 5 euro viene devoluto a MLAL –Progetto Mondo (Movimento Laici America Latina) per sottrarre 100 bambini dalle miniere di Potosì (Bolivia) e fornire loro scuola e cibo. Ovviamente la visione del film offrirà la possibilità di agganci sia con l’italiano (meglio far precedere al film l’analisi della novella di Verga) che con la geografia.

 

B - MODULI MONDIALITA’-DIRITTI UMANI- SOLIDARIETA’

  • Incontri nelle singole scuole con esperti (con l’eventuale supporto della rete, a richiesta)
  • "Verso una scuola amica dei bambini e dei ragazzi": proposta di attività sull'applicazione della Convenzione  dei diritti umani nella scuola. Attività proposta dall’Unicef  che fornirà anche consulenza e materiali.
  • Presentazione alla stampa, alle autorità ed alla cittadinanza del Rapporto 2009 dell’ Unicef
  • Partecipazione (alcuni alunni) alle attività del PIDIDA regionale in collaborazione con Unicef.
  • Corso/concorso artistico- fotografico sui temi della pace e della cittadinanza attiva.
  • Raccolta di fondi per un progetto di solidarietà della rete incentrato sul continente africano:

               -mercatini con magliette della rete e prodotti di Samarcanda

               -Calendari di classe

              -altre attività delegate alle singole scuole con il supporto della rete (coinvolgimento dei genitori).

  • Concerto di Natale ad Agordo ( a cura del Polo di Agordo “U.Follador”)
  • Raimbow Theatre (Beresheet LaShalom Fondation): incontro e spettacolo con la pluripremiata compagnia di Angelica Edna e di ragazzi ebrei e palestinesi, provenienti da moshav di famiglie religiose ebraiche, kibutzim di ebrei tradizionalisti e villaggi arabi abitati da muslmani e cristiani.
  • Si cercherà di organizzare il  convegno: Una nuova economia? Scenari, idee e prospettive dopo il crollo dell'economia di carta (In data da destinarsi) convegno con la partecipazione del prof. Luigino Bruni (Professore Associato di Economia Politica, presso la Facoltà di Economia, Università di Milano-Bicocca. Vicedirettore del Centro interdisciplinare e Interdipartimentale CISEPS. Vicedirettore del centro interuniversitario di ricerca sull'etica d'impresa Econometica. Membro del comitato etico di Banca Etica.), del prof. Erasmo Santesso (Università di Venezia: il suo manuale di economia è adottato in tutte le università italiane)  e di Miriam Giovanzana, direttrice "Altreconomia", e/o Banca Etica.

         

 

Il prof. Santesso e il dott. Andrea Mario parlano agli alunni delle scuole della rete durante gli incontri organizzati dalla rete (Liceo Galilei e Ist. Calvi)

 

C – MODULO SULLA CORRESPONSABILITA’ –EDUCAZIONE ALL’EUROPA ALLA PACE E SOLIDARIETA’

  • Corso di aggiornamento per insegnanti su Europa e diritti umani aperto al pubblico cittadino: in collaborazione con Movimento federalista europeo e A.D.E.C. (Associazione docenti europeisti
  • viaggio della rete:
  •  Viaggio umanitario e solidale  con l’Associazione Libera nella Sicilia occidentale sulle terre strappate alla mafia: dal 20 al 24 febbraio

           

                                                  

Le foto rappresentano solo alcuni degli incontri: con il Vicepresidente di Assindustria Sicilia dr. Catalano (promotore della lotta al rachet), con i ragazzi di AddioPizzo, con i ragazzi di AddioPizzo, con i Superstiti della strage di Portella della Ginestra, con Umberto di Maggio coordinatore di Libera Pelermo, con Salvo Vitale l'amico fraterno e socio di Peppino Impastato. Vai alla Photo Gallery per rivivere con noi il nostro percorso alla scoperta di una Sicilia che combatte la mafia, l'illegalità, l'ingiustizia. Noi siamo con loro... e tu?


Vedi il servizio di Telebelluno

VEDI LA BELLA RICERCA E RACCONTO DEL VIAGGIO SCATURITI DAL RACCONTO DEL VIAGGIO E FRUTTO DEL LAVORO DI UNA CLASSE TERZA DALLA SCUOLA MEDIA ZANON DI CASTION DI BELLUNO (con la direzione della prof.ssa Daniela Mangiola)

   Partecipazione al viaggio umanitario del Progetto Pace dell’Istituto Besta di Treviso (Croazia, Bosnia, Albania) (se possibile).

   Progetto Romania-Balcani:

             collaborazione online, anche tramite scambio e compilazione di questionari online, sulle tematiche legate al volontariato, corresponsabilità, valori                      universali, dignità umana, legalità, confronto culturale, ecc.

             Spettacolo della rete di scuole per il 3 aprile: i fondi raccolti durante lo spettacolo sono stati devoluti interamente all’Associazione Pollicino Onlus per                la casa accoglienza per bambini orfani di Petrosani

             Durante lo spettacolo è stato sottoscritto l'accordo di rete con il Liceo Teoretic di Petrosani e con il Comune di Petrosani. 

             

partecipazione (30marzo) al Meeting del Progetto pace dell’Istituto Besta di Treviso. Alcune scuole parteciperanno al Meeting e al concorso annesso I Giovani e l’arte. Il titolo proposto è: “Per i Giovani la Pace non è Utopia” ed il programma prevede: testimonianze, momenti artistici preparati dagli studenti, relazioni delle varie scuole sulle attività svolte, premiazione ed assegnazione della targa "La Scuola Educa alla Pace" ed il Concorso internazionale “I Giovani e l’Arte”.

La rassegna fotografica delle performance non è completa, ce ne scusiamo, ma il sito è in continua evoluzione e verrà aggiornato quando possibile 

     

E' stata un'edizione ricchissima di premi per le scuole della rete:

  • Scuola Media Nievo: Scudo della Pace
  • Istituto Magistrale Renier: Scudo della Pace 
  • Liceo Galilei: Targa la Scuola educa alla Pace (premio riconosciuto ogni anno ad un unica scuola nel Nord Italia)

Concorso i giovani e l'arte: meritatissimo primo premio assoluto categoria Triennio all'Istituto Follador di Agordo

      

Meeting  delle scuole della rete il giovedì 7 maggio:

                    Giovedì 7 maggio 2009 ore 9:15-12:45 presso il teatro del Centro Giovanni XXIII – p.zza Piloni – Belluno

      Programma:

  •  Saluti delle autorità
  • Freud, Einstein, la pace e il Paradigma dei diritti umani
  • Rassegna delle attività della rete:
  •  Breve filmato della rete
  • I ragazzi si raccontano: rassegna dei percorsi formativi svolti dai ragazzi
  • Pausa
  • Benedetto Gui, docente ordinario di Economia Politica e di Ecomia del no-Profit all’Università di Padova: Una nuova economia? Scenari, idee e prospettive dopo il crollo dell'economia di carta.
  • Illustrazione del progetto della rete 2007/2008 per la costruzione di una Scuola a Golom in Camerun e della Scuola professionale a Kampala (Uganda): interviene Piergiorgio Da Rold (Insieme si può…)
  • Interventi del volontariato:
  • Presentazione del progetto del Coordinamento provinciale per la Pace
  • Centro Servizi per il Volontariato: opportunità di servizio volontario estivo

 Scambio di pacchetti didattici offerti alle scuole dalle altre scuole della rete

produzione di pagine web e forum per la promozione e l’interscambio di materiali della rete (video delle conferenze, attività dei laboratori, questionari, raccolta e promozione dei materiali riguardanti le tematiche relative alla pace, mondialità, legalità, corresponsabilità, integrazione, ecc.)

 

IN EVIDENZA:

Mercoledì 10 dicembre 2008

Giornata internazionale dei diritti umani

 

Convegno

Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. 

Promuovere e realizzare i diritti umani impegno permanente.

 

Università degli Studi di Padova, Palazzo del Bo, Aula Magna Galileo Galilei

Nel 60° della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

                                                                                       CARICA IL VIDEO 

                                                                             

                                                                      

                                                                         Università di Padova, Centro Diritti Umani


 

 IN EVIDENZA:

La pace dalle donne: la pubblicazione del Coordinamento Provinciale per la pace edita dall'I.S.B.R.E.C.

Scarica il pdf

Campagna contro la corruzione. Scarica la presentazione preparata dalla Commissione Giustizia e pace della Diocesi

Scarica il Powerpoint

Stiamo costruendo con Insieme si può con i contributi raccolti nell'anno scolastico 2007/2008 la scuola di Golom: un grazie a tutti voi che avete permesso ai bambini e ragazzi di Golom di andare a scuola in condizioni più umane.

La scuola di Golom

Progetto Rosso Malpleo

Sono cominciate le attività per strappare i bambini di Potosì (Bolivia) dalle miniere:

 

Bambino minatore

2006/2007:

il pozzo a energia solare per due scuole di Moroto (Karamoja) Uganda

 

  

 

 

 

Programma a.s. 2007/2008

 I PARTNERS (pdf) 

 ANNO SCOLASTICO 2007/2008 - LE SCUOLE ADERENTI (pdf)


 

ATTIVITA'2007/2008

  • promozione delle attività della rete attraverso la diffusione del video proposto nell’incontro finale dell’anno scorso:  nelle classi o durante la prima assemblea di Istituto.
  • Partecipazione al Seminario Regionale “La scuola e la famiglia nei laboratori per l’integrazione: dai modelli teorici alla ricerca/azione” al Palazzo del Bo di Padova il 26/9. Partecipazione alla pubblicazione dei risultati dell’attività dell’anno precedente.
  • Partecipazione al campus  di Montecatini promosso dalla Provincia di Pistoia, Albachiara, Libera e Gruppo Abele (25, 26 e 27 ottobre).
  • Partecipazione individuale  alla marcia per la pace di Assisi (7 ottobre).

A - MODULO CITTADINANZA ATTIVA-LEGALITA’-CORRESPONSABILITA’-INTEGRAZIONE

  • Ciascuna scuola trarrà ispirazione dalle conferenze/ incontri collettivi proposti per progettare dei laboratori che dovranno produrre il  coinvolgimento degli alunni e possibilmente dei genitori, con la procedura della ricerca/azione: approfondimento teorico e produzione:
  • Lorenzo Trucco (Avvocato torinese, presidente dell’Associazione studi giuridici sull’immigrazione) e Vincenzo Spagnolo (giornalista di Avvenire, esperto di immigrazione e tratta delle persone) presentano il libro del dott. Francesco De Bon Immigrazione e cittadinanza. I numeri del fenomeno e le opinioni dei giovani bellunesi, commentandone i dati. Il libro è il risultato dell’indagine effettuata nel corso dell’a.s. 2005/2006 presso i ragazzi delle scuole della provincia. (Sabato 10 novembre all’ITI “G.Segato”)

 

  • Pierpaolo Romani (coord. Di Avviso Pubblico rete degli enti locali contro le mafie) (incontro collettivo 7 dicembre 2007 presso il  Teatro Centro Giovanni XXIII) Corresponsabilita’, correita’, legalita’ e mafia nel Nordest 

 

  • John Baptist Onama, docente di Europrogettazione all’Università di Padova ed ex bambino soldato dell’Uganda: I conflitti armati: una sistematica violazione dei diritti dell’infanzia (12/12/2007 ITI “G.Segato”) Vista l’ampia richiesta sono state previste due repliche (presso Istituto Calvi e Galilei il 31 gennaio). In Collaborazione con l’UNICEF 

  • Don Luigi Ciotti: il 27 marzo 

VIDEO

  • Dott. Francesco De Bon: nelle scuole

             la tratta degli esseri umani

Attività: continuazione del questionario intervista ad opera dei ragazzi su come gli extracomunitari o migranti (anche bellunesi  migranti o ex migranti) si sentono accolti o rifiutati, sugli elementi culturali che integrano ed escludono. Sono stati raccolti i primi interessanti risultati. La raccolta delle interviste continuerà il prossimo anno

Sport e legalità, 10 Maggio: torneo sportivo tra scuole, pranzo a base di prodotti delle terre strappate alla mafia e del commercio equo e solidale, attività ludico-sportive, infcontro con il dott. De Bon che ha spiegato il significato del lavoro delle cooperative di LiberaTerra. Presso la villa Montalban in collaborazione con l’A.S.Rugby Belluno, Libera, Samarcanda. I ragazzi delle superiori hanno insegnato ai bimbi delle elementari come anche nello sport il rispetto delle regole è il primo "fondamentale". Circa 120 i bimbi coinvolti con 20 ragazzi animatori delle superiori, più una sessantina di genitori e una settantina di ragazzi delle superiori che dopo il meeting hanno partecipato al pranzo con i prodotti di Libera Terra, magistralmente valorizzati dall'Istituto Alberghiero di Cortina.

Cineforum:

Sulla Costituzione (nel sessantesimo): in collaborazione con l’ISBREC i ragazzi hanno potuto approfondire in classe le tematiche agli anni della Costituente e la Costituzione con documentari didattici (L’Alba della Repubblica. Dalla Costituente alla Costituzione scelta tra 10 dvd) e 3 film documentario prodotti dall’Istituto Luce (collana Storia d’Italia).

Progetto per il 60° della Costituzione : partecipazione al concorso sulla Carta dei valori della cittadinanza e dell'integrazione e la Costituzione

(Scarica la carta dei valori) 

Sul cammino dell’universo femminile in Italia: (in collaborazione con l’ISBREC) proiezione ed analisi del film Bellissime 2, film Rai Cinema e Rai Teche, in collaborazione con Istituto Luce presentato alla biennale di Venezia: i ragazzi della 3c del Galilei hanno presentato e commentato il film al pubblico della città (8 marzo)

 

Presentazione nelle scuole  del libro Donne e pace del Coordinamento provinciale per la pace

Per la giornata della memoria  (e per il progetto Auschwitz)  in collaborazione con ISBREC:

 incontro con i testimoni (don Raffaele Buttol, e Giovanni Lupi)

Scarica il video con la testimonianza dell'ing. Giovanni Lupi: 

VIDEO 

L'ing. Lupi è stato deportato in 6 campi di Lavoro in Austria, Germania, Polonia, ha lavorato, sotto i bombardamenti, sabotando e facendo ostruzionismo nelle fabbriche della Fokker e promuovendo una petizione per il rispetto della convenzione di Ginevra ha rischiato più volte la morte e, tra l'altro, ha condotto una tradotta di 2.000 italiani che dovevano rientrare in Italia dopo la guerra, vivendo un'avventura simile a quella di Primo Levi.

Leggi la recensione della conferenza (Federica, Gianni e Roberta - Galilei, IID) 

documentari per le classi (video delle edizioni UTET: es.: Il processo di Norimberga, Il processo a Adolf Eichmann)

Visione del film Rosso Malpelo: in collaborazione con Libera e Arbash Film; il biglietto di 5 euro è stato devoluto a MLAL –Progetto Mondo (Movimento Laici America Latina) per sottrarre 100 bambini dalle miniere di Potosì (Bolivia) e fornire loro scuola e cibo. Ovviamente la visione del film ha offertola possibilità di agganci sia con l’italiano (meglio far precedere al film l’analisi della novella di Verga) che con la geografia.

B - MODULI MONDIALITA’-DIRITTI UMANI- SOLIDARIETA’

Incontri nelle singole scuole con esperti (con l’eventuale supporto della rete, a richiesta)

Concorso di disegno creativo: disegnare il logo della rete

Corso/concorso artistico- fotografico sui temi della pace e della cittadinanza attiva.

Raccolta di fondi per un progetto di solidarietà della rete incentrato sul continente africano:costruiremo una scuola in

Camerun con ISP:

Produzione delle magliette della rete

altre attività delegate alle singole scuole con il supporto della rete.

Concerto di Natale ad Agordo e a Belluno con il duo Mario & Bruno e con la partecipazione straordinaria di Gianni Secco:

Quando si sognava la pace:

C – MODULO SULLA CORRESPONSABILITA’ –EDUCAZIONE ALL’EUROPA ALLA PACE E SOLIDARIETA’

Viaggio umanitario:

1) ad Auschwitz (Istituto Follador)

2) in collaborazione con la Rete Progetto Pace di Treviso: ad Auschwitz attraverso Rep. Ceca, Polonia, Slovacchia, Ungheria e Croazia.

Progetto Romania-Balcani:

incontro con gli alunni del Teoretic di Petrosani (Romania) in marzo. Gita socializzante alla Val Imperina. Altro da concordare con l’Associazione Pollicino

collaborazione online, anche tramite scambio e compilazione di questionari online, sulle tematiche legate al volontariato, corresponsabilità, valori universali, dignità umana, legalità, confronto culturale, ecc.

spettacolo della rete di scuole per Pollicino:23 maggio. I fondi raccolti durante lo spettacolo saranno devoluti all’Associazione Pollicino Onlus per la casa accoglienza per bambini orfani di Petrosani

partecipazione (14 marzo) al Meeting del Progetto pace dell’Istituto Besta di Treviso. Alcune scuole parteciperanno al Meeting e al concorso annesso I Giovani e l’arte.Il titolo proposto è stato : “Per i Giovani la Pace non è Utopia” ed il programma prevedeva: testimonianze, momenti artistici preparati dagli studenti, relazioni delle varie scuole sulle attività svolte, premiazione ed assegnazione della targa "La Scuola Educa alla Pace" ed il Concorso internazionale “I Giovani e l’Arte”.

Le scuole in rete sono state premiate alla presenza dell' Assessore al Bilancio ed ai Diritti Umani della Regione del Veneto Maria Luisa Coppola, del Vice presidente della provincia di Venezia dr. Andrea Ferrazzi e dell' Assessore alle Politiche educative del Comune di Venezia dr.ssa Anna Maria Jannuzzi Miraglia con lo Scudo per la Pace "per il significativo contributo offerto dalla rete nella promozione di una cultura di pace"

 

                                                         

Nella stessa sede è stata firmata la convenzione di collaborazione tra la nostra rete e la rete internazionale Progetto Pace che fa capo all'Istituto F.Besta

Meeting  delle scuole della rete il 10 maggio, in collaborazione con la Provincia di Belluno:

presentazione dei risultati del questionario/intervista sui migranti (dati raccolti dai ragazzi della rete)

 ore 9,35 proiezione del video della rete e rassegna, a cura degli studenti, dei progetti realizzati 

 ore 10,20 testimonianza sull’Afghanistan e sulla Cambogia del prof. Francesco De Marchi, primario presso il Centro tumori di Aviano e volontario per Emergency a Kabul e in Cambogia

 ore 11,05 l’ing. Piergiorgio Da Rold ha presentato la realizzazione del progetto sostenuto dalla rete di scuole nell’a.s. scorso in Uganda e il progetto adottato quest’anno in Cameroun

 ore 11,10 testimonianza dei ragazzi delle cooperative di Libera Terra che lavorano sulle terre strappate alla mafia 

ore 11,50 interventi del Centro Servizi per il Volontariato e dell’associazionismo bellunese

ore 12 Conclusione della mattinata

                                                       

 a seguire vi è stato il trasferimento presso la Villa Montalban di Safforze, dove gli alunni e gli adulti che si prenoteranno entro l’8 maggio potranno partecipare a Sport, legalità e solidarietà: attività ludico-sportive e pranzo a base dei prodotti di Liberaterra curati dalla rete in collaborazione con l’A.S.Rugby Belluno, il Circolo Didattico n.1 e alcuni genitori delle scuole”A. Gabelli”, oltre alle istituzioni cittadine e ad altre associazioni.

                                             

Scambio di pacchetti didattici offerti alle scuole dalle altre scuole della rete

produzione di pagine web e forum per la promozione e l’interscambio di materiali della rete (video delle conferenze, attività dei laboratori, questionari, raccolta e promozione dei materiali riguardanti le tematiche relative alla pace, mondialità, legalità, corresponsabilità, integrazione, ecc.)

 

Ecco le foto del pozzo a energia solare che l'anno scorso abbiamo costruito in Karamoja (Uganda) con "Insieme si può..."per fornire d'acqua due scuole (Moroto High School)

   


 

IN EVIDENZA:

La pace dalle donne: la pubblicazione del Coordinamento Provinciale per la pace edita dall'I.S.B.R.E.C.

Scarica il pdf 

 

 

 

 

Programma a.s. 2006/2007

  I PARTNERS (pdf)

 ANNO SCOLASTICO 2006/2007 - LE SCUOLE ADERENTI (pdf)


 PRIMA FASE: LA FORMAZIONE A PADOVA (Liceo Modigliani)

12 ottobre 2006 Presentazione Progetto – Obiettivi – Il senso delle Reti - Nuclei tematici della ricerca - IRRE Veneto

Scarica la presentazione del percorso di ricerca/azione

19 ottobre Diritti Umani e Cittadinanza attiva nella Costituzione Europea

Centro Diritti Umani – Università di Padova - Prof. Marco Mascia         

Scarica il video in xvid

25 ottobre Fondamenti interculturali costitutivi della legalità

CIRRSI – Prof. Marcello Ghirardi

Scarica il video in xvid

16 novembre Dialogo interculturale e corresponsabilità storica

USR del Veneto - Prof. Michele di Cintio, Ispettore tecnico

Scarica il video in xvid

20 novembre L’Islam nel contesto italiano ed europeo

Università di Padova – Prof. Enzo Pace

Scarica il video in xvid

30 novembre Politiche internazionali e diritti dell’infanzia

Prof. Franco Bosello - Università di Padova – Dirigente nazionale Unicef - e dott.. Alfredo Zannini Presidente Comitato Unicef Veneto

Scarica il video del prof. Bosello in xvid

Scarica il video del dott. Zannini in xvid  

 SECONDA FASE: I LABORATORI

•  A-MODULO CITTADINANZA-LEGALITA’-CORRESPONSABILITA’- INTEGRAZIONE

Incontro con Rubem Alves: 15 novembre Aula Magna I.T.I. "G.Segato"(Brasiliano, pastore presbiteriano, ha coniato il termine "teologia della liberazione", pedagogo, poeta, saggista, filosofo, teologo, sociologo e cronista di un quotidiano. Lui ama definirsi "compositore di favole" e "cronista di storie".E' conosciuto in tutto il mondo per i suoi 70 libri, alcuni dei quali tradotti in 25 lingue (fra cui il russo ed il cinese). E' invitato, essendo un comunicatore straordinario, a conferenze in tutto il mondo. In Italia, cura, da sette anni una rubrica mensile sulla rivista Cem Mondialità di Brescia.

Profilo di Alves per scaricare i video:

la scuola che ho sempre sognato

- Un mondo alla finestra: Corresponsabilità e cittadinanza attiva nella globalizzazione.

• Pierpaolo Romani (coord. Di Avviso Pubblico rete degli enti locali contro le mafie)  (incontro collettivo) 6 dicembre presso ITC "Calvi": Corresponsabilità, correità, legalità e mafia nel Nordest. 

• Giancarlo Caselli proc. della Rep. di Torino: Le mafie, la legalità e la corresponsabilità  (Centro Giovanni XXIII 5 dicembre) (link) 

• Dott. Francesco De Bon: (incontri nelle singole scuole aderenti alla rete) 

• l’immagine dell’altro: risultati della ricerca provinciale sull’integrazione degli extracomunitari e i migranti (gennaio/febbraio)

• la tratta degli esseri umani

• Attività: questionario intervista ad opera dei ragazzi su come gli extracomunitari o migranti (anche bellunesi migranti o ex migranti) si sentono accolti o rifiutati, sugli elementi culturali che integrano ed escludono.

Scadenza invio questionari: 10 maggio

Scarica il questionario 

Laboratori di approfondimento, discussione, mediazione all'interno di ciascun gruppo classe. Presentazione pubblica dei risultati, con intervento di Marco Aime docente di antropologia culturale: eccessi di cultura come l’antropologia analizza le differenze cultuali; come la cultura unisce ed esclude. Dibattito pubblico (con la partecipazione di alunni e genitori) (metà maggio )

B-MODULI MONDIALITA’-DIRITTI UMANI- SOLIDARIETA’ (In collaborazione con la Provincia di Belluno)

Il moduli B1 e B2 sono organizzati in collaborazione con il Gruppo per la storia dell'Uff. Scolastico Regionale per il Veneto come progetto provinciale e costituiscono di fatto un corso di aggiornamento per insegnanti con le modalità di Laboratorio didattico.

Entra nell'ambiente virtuale del laboratorio di storia provinciale:

. B1 - Il continente alla deriva: approfondimento sull’Africa. 

• Incontri collettivi o nelle singole scuole con esperti (con l’eventuale supporto della rete, a richiesta) Ciascuna scuola approfondirà un aspetto dell’Africa. In occasione della presentazione di una mostra fotografica sull’Africa, ciascuna scuola presenterà la sua riflessione/approfondimento sul continente. La mostra resterà esposta nelle sale cittadine e gli alunni si proporranno come ciceroni. Faranno da moderatori un giornalista africanista o i fotografi della mostra.

Alfredo Antonaros: scrittore, conduttore televisivo e mondialista - 20 dicembre -( rinviato a data da destinarsi).

Roberta Pellizzoli : africanista, ricercatrice Università Bologna, redattrice di Afriche ed Orienti 8 febbraio ore 20:30 Sala Eliseo Dal Pont - Belluno - : La donna in Africa australe: diritti umani e diritto di famiglia. 

scarica  il video

Alima Ghezali : Salima Ghezali: direttrice de La Nation di Algeri, premio Sakharov 1997 del Parlamento Europeo e premio Ilaria Alpi: la condizione femminile in Algeria negli ultimi due decenni. 7 maggio Auditorium di Belluno.

scarica il video

• Raccolta di fondi per un progetto di solidarietà incentrato sul continente africano, da adottare (la scelta coinvolgerà i referenti delle scuole partecipanti a detta attività) a nome della rete.

mostra fotografica sull'Africa: presentazione dei lavori di approfondimento degli alunni e della mostra fotografica: 28 febbraio Auditorium di Belluno. Servizio di visite guidate al Palazzo Crepadona (logge) di Belluno dal 27 febbraio al 7 marzo. Altre informazioni sulla mostra fotografica

scarica il video

prof. Giuseppe Goisisdocente di Storia della filosofia politica; Politica ed etica all'Università di Venezia -Tra Europa ed Africa: (16 maggio ore 18 - Auditorium di Belluno).  

scarica il video

scarica testo

2. B2 - La questione libanese e il nodo mediorientale: o Prima fase:

-Islamismi d’Asia: incontro-dibattito con David Bellatalla antropologo: 27 febbraio scarica il video

o Seconda fase: approfondimenti e laboratori in classe. Si suggerisce di coinvolgere gli alunni con un gioco di ruolo: dopo aver approfondito assieme il problema gli alunni si specializzano sul punto di vista di una delle fazioni in gioco e prova a sostenerne le tesi. Seguirà discussione e mediazione da parte dell’insegnate.

o Terza fase: tavola rotonda pubblica sulla situazione libanese: dibattito e intervento di approfondimento da parte di esperti (giornalisti o esperti), cui parteciperanno genitori e pubblico. Gli alunni saranno stimolati ad intervenire e a porre domande. 

•C – MODULO SULLA CORRESPONSABILITA’ – EDUCAZIONE ALL’EUROPA E SOLIDARIETA’(In collaborazione con la Provincia di Belluno)

• Progetto Romania-Balcani:

o incontro con gli alunni del Teoretic di Petrosani (Romania). 

o collaborazione online, anche tramite scambio e compilazione di questionari online, sulle tematiche legate al volontariato, corresponsabilità, valori universali, dignità umana, legalità, confronto culturale, ecc.

o spettacoli della rete di scuole il 4 maggio ore 20:30 al Giovanni XXIII e il 25 maggio ore 20:30 al teatro di POnte nelle Alpi: presentazione del viaggio e del video sul viaggio, performance delle diverse scuole partecipanti.

o raccolta di fondi per l’Associazione Pollicino Onlus

• Rassegna/spettacolo/incontro delle scuole della rete il 19 maggio: in collaborazione con la Provincia di Belluno si potranno programmare un gioco di ruolo, canzone, strumento multimediale, film, balletto ecc. da esibire in questo momento di coinvolgimento collettivo della rete (spettacolo) che tragga ispirazione o proponga una riflessione sui temi di cui agli obiettivi.

l video presentato all'incontro della rete