Programma a.s. 2007/2008

 I PARTNERS (pdf) 

 ANNO SCOLASTICO 2007/2008 - LE SCUOLE ADERENTI (pdf)


 

ATTIVITA'2007/2008

  • promozione delle attività della rete attraverso la diffusione del video proposto nell’incontro finale dell’anno scorso:  nelle classi o durante la prima assemblea di Istituto.
  • Partecipazione al Seminario Regionale “La scuola e la famiglia nei laboratori per l’integrazione: dai modelli teorici alla ricerca/azione” al Palazzo del Bo di Padova il 26/9. Partecipazione alla pubblicazione dei risultati dell’attività dell’anno precedente.
  • Partecipazione al campus  di Montecatini promosso dalla Provincia di Pistoia, Albachiara, Libera e Gruppo Abele (25, 26 e 27 ottobre).
  • Partecipazione individuale  alla marcia per la pace di Assisi (7 ottobre).

A - MODULO CITTADINANZA ATTIVA-LEGALITA’-CORRESPONSABILITA’-INTEGRAZIONE

  • Ciascuna scuola trarrà ispirazione dalle conferenze/ incontri collettivi proposti per progettare dei laboratori che dovranno produrre il  coinvolgimento degli alunni e possibilmente dei genitori, con la procedura della ricerca/azione: approfondimento teorico e produzione:
  • Lorenzo Trucco (Avvocato torinese, presidente dell’Associazione studi giuridici sull’immigrazione) e Vincenzo Spagnolo (giornalista di Avvenire, esperto di immigrazione e tratta delle persone) presentano il libro del dott. Francesco De Bon Immigrazione e cittadinanza. I numeri del fenomeno e le opinioni dei giovani bellunesi, commentandone i dati. Il libro è il risultato dell’indagine effettuata nel corso dell’a.s. 2005/2006 presso i ragazzi delle scuole della provincia. (Sabato 10 novembre all’ITI “G.Segato”)

 

  • Pierpaolo Romani (coord. Di Avviso Pubblico rete degli enti locali contro le mafie) (incontro collettivo 7 dicembre 2007 presso il  Teatro Centro Giovanni XXIII) Corresponsabilita’, correita’, legalita’ e mafia nel Nordest 

 

  • John Baptist Onama, docente di Europrogettazione all’Università di Padova ed ex bambino soldato dell’Uganda: I conflitti armati: una sistematica violazione dei diritti dell’infanzia (12/12/2007 ITI “G.Segato”) Vista l’ampia richiesta sono state previste due repliche (presso Istituto Calvi e Galilei il 31 gennaio). In Collaborazione con l’UNICEF 

  • Don Luigi Ciotti: il 27 marzo 

VIDEO

  • Dott. Francesco De Bon: nelle scuole

             la tratta degli esseri umani

Attività: continuazione del questionario intervista ad opera dei ragazzi su come gli extracomunitari o migranti (anche bellunesi  migranti o ex migranti) si sentono accolti o rifiutati, sugli elementi culturali che integrano ed escludono. Sono stati raccolti i primi interessanti risultati. La raccolta delle interviste continuerà il prossimo anno

Sport e legalità, 10 Maggio: torneo sportivo tra scuole, pranzo a base di prodotti delle terre strappate alla mafia e del commercio equo e solidale, attività ludico-sportive, infcontro con il dott. De Bon che ha spiegato il significato del lavoro delle cooperative di LiberaTerra. Presso la villa Montalban in collaborazione con l’A.S.Rugby Belluno, Libera, Samarcanda. I ragazzi delle superiori hanno insegnato ai bimbi delle elementari come anche nello sport il rispetto delle regole è il primo "fondamentale". Circa 120 i bimbi coinvolti con 20 ragazzi animatori delle superiori, più una sessantina di genitori e una settantina di ragazzi delle superiori che dopo il meeting hanno partecipato al pranzo con i prodotti di Libera Terra, magistralmente valorizzati dall'Istituto Alberghiero di Cortina.

Cineforum:

Sulla Costituzione (nel sessantesimo): in collaborazione con l’ISBREC i ragazzi hanno potuto approfondire in classe le tematiche agli anni della Costituente e la Costituzione con documentari didattici (L’Alba della Repubblica. Dalla Costituente alla Costituzione scelta tra 10 dvd) e 3 film documentario prodotti dall’Istituto Luce (collana Storia d’Italia).

Progetto per il 60° della Costituzione : partecipazione al concorso sulla Carta dei valori della cittadinanza e dell'integrazione e la Costituzione

(Scarica la carta dei valori) 

Sul cammino dell’universo femminile in Italia: (in collaborazione con l’ISBREC) proiezione ed analisi del film Bellissime 2, film Rai Cinema e Rai Teche, in collaborazione con Istituto Luce presentato alla biennale di Venezia: i ragazzi della 3c del Galilei hanno presentato e commentato il film al pubblico della città (8 marzo)

 

Presentazione nelle scuole  del libro Donne e pace del Coordinamento provinciale per la pace

Per la giornata della memoria  (e per il progetto Auschwitz)  in collaborazione con ISBREC:

 incontro con i testimoni (don Raffaele Buttol, e Giovanni Lupi)

Scarica il video con la testimonianza dell'ing. Giovanni Lupi: 

VIDEO 

L'ing. Lupi è stato deportato in 6 campi di Lavoro in Austria, Germania, Polonia, ha lavorato, sotto i bombardamenti, sabotando e facendo ostruzionismo nelle fabbriche della Fokker e promuovendo una petizione per il rispetto della convenzione di Ginevra ha rischiato più volte la morte e, tra l'altro, ha condotto una tradotta di 2.000 italiani che dovevano rientrare in Italia dopo la guerra, vivendo un'avventura simile a quella di Primo Levi.

Leggi la recensione della conferenza (Federica, Gianni e Roberta - Galilei, IID) 

documentari per le classi (video delle edizioni UTET: es.: Il processo di Norimberga, Il processo a Adolf Eichmann)

Visione del film Rosso Malpelo: in collaborazione con Libera e Arbash Film; il biglietto di 5 euro è stato devoluto a MLAL –Progetto Mondo (Movimento Laici America Latina) per sottrarre 100 bambini dalle miniere di Potosì (Bolivia) e fornire loro scuola e cibo. Ovviamente la visione del film ha offertola possibilità di agganci sia con l’italiano (meglio far precedere al film l’analisi della novella di Verga) che con la geografia.

B - MODULI MONDIALITA’-DIRITTI UMANI- SOLIDARIETA’

Incontri nelle singole scuole con esperti (con l’eventuale supporto della rete, a richiesta)

Concorso di disegno creativo: disegnare il logo della rete

Corso/concorso artistico- fotografico sui temi della pace e della cittadinanza attiva.

Raccolta di fondi per un progetto di solidarietà della rete incentrato sul continente africano:costruiremo una scuola in

Camerun con ISP:

Produzione delle magliette della rete

altre attività delegate alle singole scuole con il supporto della rete.

Concerto di Natale ad Agordo e a Belluno con il duo Mario & Bruno e con la partecipazione straordinaria di Gianni Secco:

Quando si sognava la pace:

C – MODULO SULLA CORRESPONSABILITA’ –EDUCAZIONE ALL’EUROPA ALLA PACE E SOLIDARIETA’

Viaggio umanitario:

1) ad Auschwitz (Istituto Follador)

2) in collaborazione con la Rete Progetto Pace di Treviso: ad Auschwitz attraverso Rep. Ceca, Polonia, Slovacchia, Ungheria e Croazia.

Progetto Romania-Balcani:

incontro con gli alunni del Teoretic di Petrosani (Romania) in marzo. Gita socializzante alla Val Imperina. Altro da concordare con l’Associazione Pollicino

collaborazione online, anche tramite scambio e compilazione di questionari online, sulle tematiche legate al volontariato, corresponsabilità, valori universali, dignità umana, legalità, confronto culturale, ecc.

spettacolo della rete di scuole per Pollicino:23 maggio. I fondi raccolti durante lo spettacolo saranno devoluti all’Associazione Pollicino Onlus per la casa accoglienza per bambini orfani di Petrosani

partecipazione (14 marzo) al Meeting del Progetto pace dell’Istituto Besta di Treviso. Alcune scuole parteciperanno al Meeting e al concorso annesso I Giovani e l’arte.Il titolo proposto è stato : “Per i Giovani la Pace non è Utopia” ed il programma prevedeva: testimonianze, momenti artistici preparati dagli studenti, relazioni delle varie scuole sulle attività svolte, premiazione ed assegnazione della targa "La Scuola Educa alla Pace" ed il Concorso internazionale “I Giovani e l’Arte”.

Le scuole in rete sono state premiate alla presenza dell' Assessore al Bilancio ed ai Diritti Umani della Regione del Veneto Maria Luisa Coppola, del Vice presidente della provincia di Venezia dr. Andrea Ferrazzi e dell' Assessore alle Politiche educative del Comune di Venezia dr.ssa Anna Maria Jannuzzi Miraglia con lo Scudo per la Pace "per il significativo contributo offerto dalla rete nella promozione di una cultura di pace"

 

                                                         

Nella stessa sede è stata firmata la convenzione di collaborazione tra la nostra rete e la rete internazionale Progetto Pace che fa capo all'Istituto F.Besta

Meeting  delle scuole della rete il 10 maggio, in collaborazione con la Provincia di Belluno:

presentazione dei risultati del questionario/intervista sui migranti (dati raccolti dai ragazzi della rete)

 ore 9,35 proiezione del video della rete e rassegna, a cura degli studenti, dei progetti realizzati 

 ore 10,20 testimonianza sull’Afghanistan e sulla Cambogia del prof. Francesco De Marchi, primario presso il Centro tumori di Aviano e volontario per Emergency a Kabul e in Cambogia

 ore 11,05 l’ing. Piergiorgio Da Rold ha presentato la realizzazione del progetto sostenuto dalla rete di scuole nell’a.s. scorso in Uganda e il progetto adottato quest’anno in Cameroun

 ore 11,10 testimonianza dei ragazzi delle cooperative di Libera Terra che lavorano sulle terre strappate alla mafia 

ore 11,50 interventi del Centro Servizi per il Volontariato e dell’associazionismo bellunese

ore 12 Conclusione della mattinata

                                                       

 a seguire vi è stato il trasferimento presso la Villa Montalban di Safforze, dove gli alunni e gli adulti che si prenoteranno entro l’8 maggio potranno partecipare a Sport, legalità e solidarietà: attività ludico-sportive e pranzo a base dei prodotti di Liberaterra curati dalla rete in collaborazione con l’A.S.Rugby Belluno, il Circolo Didattico n.1 e alcuni genitori delle scuole”A. Gabelli”, oltre alle istituzioni cittadine e ad altre associazioni.

                                             

Scambio di pacchetti didattici offerti alle scuole dalle altre scuole della rete

produzione di pagine web e forum per la promozione e l’interscambio di materiali della rete (video delle conferenze, attività dei laboratori, questionari, raccolta e promozione dei materiali riguardanti le tematiche relative alla pace, mondialità, legalità, corresponsabilità, integrazione, ecc.)

 

Ecco le foto del pozzo a energia solare che l'anno scorso abbiamo costruito in Karamoja (Uganda) con "Insieme si può..."per fornire d'acqua due scuole (Moroto High School)

   


 

IN EVIDENZA:

La pace dalle donne: la pubblicazione del Coordinamento Provinciale per la pace edita dall'I.S.B.R.E.C.

Scarica il pdf