PRESENTAZIONE DEL VIAGGIO DELLA LEGALITA' DELLE SCUOLE IN RETE

CLICCA QUI PER COMPILARE IL DIARIO DI VIAGGIO

CLICCA QUI PER INVIARE LE TUE RIFLESSIONI AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

GIOVEDI' 21 FEBBRAIO ORE 17:00 PRESSO AULA MAGNA ITI "SEGATO" VIA JACOPO TASSO 11 BELLUNO

All’incontro sono invitati, oltre all'autorità,  i genitori e gli studenti delle Scuole in Rete e della Consulta Provinciale che hanno seguito il percorso di formazione alla legalità. Tra i giovani che hanno seguito il corso sono infatti stati selezionati 70 studenti  degli ultimi tre anni delle Superiori (Liceali, ma anche studenti dei tecnici e dei professionali, da Belluno, Cortina, Agordo e Feltre), che partiranno effettivamente il 3 marzo per il viaggio di formazione. Sarà il momento culminante del percorso di riflessione sulle tematiche della legalità Italia: i tesori della legalità. Una ricerca di futuro in Europa e nel mondo tra ecomafie, archeomafie, illegalità e tesori inestimabili. Gli studenti hanno seguito un corso di formazione di 18 ore durante le quali hanno incontrato:

Giancarlo Garna, che ha descritto il fenomeno delle archeomafie in Italia e nel mondo e che ci accompagnerà nel viaggio

Mario Grimaldi, che ha descritto la ricchezza e la rinascita di Pompei

don Luigi Ciotti: http://www.amiciscuoleinrete.it/archivio/video/18_19/ciotti_liveweb.movie.mp4

Rosy Bindi, che ha descritto in maniera molto approfondita il fenomeno delle mafie, in particolare nel nord

e incontreranno il 13 marzo Gianni Belloni, che descriverà in particolare il fenomeno delle mafie, e corruzione nel nordest

Il 21 marzo, poi, gli studenti parteciperanno alla giornata della legalità e dell'impegno per le vittime delle mafie.

PROGRAMMA DELL'INCONTRO

Descrizione del percorso svolto  e descrizione del viaggio

Il Prefetto racconta la propria  esperienza a Napoli nella lotta alla Camorra 

Informazioni tecnico pratiche sul viaggio 

PROGRAMMA DI MASSIMA DEL VIAGGIO

Gli studenti, accompagnati da Giancarlo Garna, uomo dell'anno per la rivista Archeomafie per l'anno 2017, dall'archeologo  Mario Grimaldi membro della Segreteria Tecnica di Progettazione del Grande Progetto Pompei, da Tsao Cevoli direttore della rivista Archeomafie dell'Osservatorio Internazionale Archeomafie, da Lidia Vignola archologa, autrice di "La memoria del fuoco" sulla Terra dei Fuochi, "da Amalia De Simone cavaliere della Repubblica per la lotta alla Camorra, Lara Cossalter dell'Università di Matera  e Sophia di Roma e rappresentanti di Libera visiteranno infatti Orvieto, Gradara, Napoli, la Terra dei Fuochi, Scampia, Pompei, Paestum, Matera, Metaponto,  e incontreranno giornalisti i testimoni  e le cooperative che lavorano sui beni confiscati.

Scopo del progetto e del viaggio è infatti  riflettere su come la storia ci abbia dato il primato della cultura e dell'arte che potrebbe renderci ricchi se sapessimo valorizzare adeguatamente nella legalità le nostre risorse e come invece il peso della illegalità ci stia impoverendo, derubandoci delle ricchezze materiali e della salute, oltre che della bellezza della cultura e dell'ambiente.

VEDI UNA PRESENTAZIONE SUL PERCORSO DEL VIAGGIO:

vedi anche:

TUTTI I MATERIALI E I VIDEO DEL CORSO LI TROVI QUI: 8/11/2018 inizia la formazione per il viaggio "Italia: i tesori della legalità"

la rapina delle archeomafie vs i tesori della legalità - incontri per la cittadinanza

Italia: i tesori della legalità.Viaggio di Istruzione delle Scuole in Rete 2019

Avviso: su questo sito si utilizzano cookie!

Autorizzo l'uso dei cookie.