LE DOLOMITI ABBRACCIANO I DIRITTI UMANI

Per chiedere libertà, giustizia e pace. Ovunque, per chiunque.

Domenica 13 Settembre 2015, ore 12. 

Catena umana attorno alle Tre Cime di Lavaredo.

Le Scuole in Rete partecipano attivamente alla CATENA UMANA  organizzata da Insieme di Puà e Amnesty International PER CHIEDERE LIBERTÀ, GIUSTIZIA E PACE. OVUNQUE, PER CHIUNQUE.

Nella terra di frontiera dove 100 anni fa si combatté la Grande Guerra, oggi 6.000 persone e 12.000 mani si incontrano per proteggere ogni donna, ogni uomo, ogni bambino cui ancora oggi sono negati i diritti umani fondamentali: dal diritto alla libertà di espressione al diritto al cibo, dal diritto alla salute a quello all’istruzione, dal diritto di vivere liberi dalla tortura al diritto a un alloggio adeguato. I diritti a vivere in libertà, in giustizia, in pace.

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

sito: www.dolomitidirittiumani.org
mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

UN ABBRACCIO PER INVOCARE LA LIBERTÀ.

crediamo che informare, sensibilizzare, educare le coscienze dei singoli individui, soprattutto nell'ambito scolastico, sul tema dei diritti umani è fondamentale. negare un diritto significa opprimere la libertà di un essere umano. è importante che trovi spazio una sensibilità nuova, che ci faccia percepire l’oppressione di ogni individuo, chiunque sia e dovunque si trovi, come una violenza che grava su ciascuno di noi.

UN ABBRACCIO PER CHIEDERE GIUSTIZIA.

ci impegniamo, con ancor più determinazione, a responsabilizzare governi e istituzioni ad agire concretamente per la promozione e la tutela dei diritti umani, contrastando l'impunita' per i responsabili della loro violazione. ciò va attuato con ogni sforzo, in tutte le forme possibili, in conformità con l’organizzazione e le risorse di ogni stato e attraverso iniziative di cooperazione e di giustizia internazionale.

UN ABBRACCIO PER COSTRUIRE LA PACE.

promuoviamo l’educazione e la mobilitazione a favore del rispetto dei diritti umani perché è finalizzata alla comprensione, alla tolleranza, all'amicizia fra i popoli, le etnie, le religioni. vogliamo garantire i diritti umani perché sono l’unico strumento efficace per prevenire l’insorgere dei conflitti e per sanare le tensioni, le violenze e le guerre in atto. garantire i diritti umani alle vittime dei conflitti e ai rifugiati che fuggono da guerra e persecuzione politica è un’azione giusta, possibile e necessaria: è un’azione che costruisce la pace.