Qui il video dell'incontro

A “Trichiana Paese del Libro” una serata all’insegna della scienza. E' possibile seguire in diretta streaming all'interno di questo articolo

LAmministrazione Comunale di Borgo Valbelluna, in collaborazione con “Il Vivaio Letterario” di Chiara Alpago Novello e con “Scuole in rete”  propone una serata all’insegna della scienza, per un’alleanza tra scienza e umanesimo, tra cultura scientifica e cultura umanistica, per comprendere la complessa realtà che ci circonda.

Sabato 7 maggio alle 20:30 nella Biblioteca comunale di Trichiana di Borgo Valbelluna l'Amministrazione Comunale di Borgo organizza la presentazione del libro “Le 7 misure del mondo”, edito da Laterza. L’autore, Piero Martin, insegna fisica sperimentale all’Università di Padova. È un popolare divulgatore scientifico che racconta la scienza alla radio, in televisione e in numerosi eventi pubblici.

Nel suo libro, Martin dimostra come tutto l’Universo si possa in realtà descrivere attraverso sette unità di misura - metro, chilogrammo, secondo, kelvin, ampere, mole e candela - che sono le protagoniste, assieme a grandi scienziati e altri personaggi, di sette racconti che conducono il lettore alla scoperta della fisica.

In effetti, se ci pensiamo, da sempre misuriamo il mondo. Per conoscerlo ed esplorarlo, per viverci, per interagire con i nostri simili, per rapportarci col sovrannaturale. Ogni società ha sentito ad esempio l’esigenza di misurare il tempo, attraverso la rotazione degli astri, oppure le distanze: utilizzando il corpo umano sono state impiegate le spanne, i piedi, i passi.

Partendo dal passato e utilizzando la fisica, l’autore ci aiuterà, anche attraverso curiosi episodi, a riflettere per pensare a un futuro sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

L' attività scientifica del prof. Martin è dedicata alla fisica dei plasmi ed in particolare alle sue applicazioni energetiche, tramite la fusione a confinamento magnetico. Svolge le sue ricerche presso i laboratori del Consorzio RFX di Padova, ove è direttore scientifico dell’esperimento RFX. E’ attualmente responsabile del ‘Topical Group’ europeo sulla stabilità magnetoidrodinamica istituito dall’EFDA (l’agenzia che a livello europeo cooordina il programma di ricerca sulla fusione nucleare). È anche coordinatore dell’’Implementing Agreement on RFP’ dell’International Energy Agency (IEA), nonché membro dell’European Physical Society e dell’American Physical Society. È stato coordinatore di un importante progetto del Max-Planck Gesellschaft di Monaco. Autore di oltre 100 pubblicazioni in riviste internazionali ed atti di congressi internazionali, ha tenuto relazioni nei più importanti congressi nel settore della fisica dei plasmi e della fusione (dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica - IAEA, ecc.)